Italia Contributi

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI

 

INTERREG ITALIA CROAZIA 2017INTERREG CBC ITALIA–CROAZIA: pubblicazione del primo bando per la presentazione di proposte progettuali.
il Programma di Cooperazione transfrontaliera INTERREG CBC “ITALIA – CROAZIA” è una delle principali novità della Programmazione Europea 2014-2020, ed è stato istituito a seguito dell’ingresso della Croazia nell’Unione, avvenuto nel luglio 2013.
ASSI PRIORITARI: il programma si articola in 4 assi prioritari:
1) Innovazione blu; 2) Sicurezza e resilienza; 3) Ambiente e patrimonio culturale; 4)Trasporto marittimo.
AREE ELEGGIBILI ITALIA: REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA, PROVINCIE DI: Pordenone, Udine, Gorizia, Trieste; REGIONE VENETO PROVINCIE DI:    Venezia, Padova, Rovigo; REGIONE EMILIA ROMAGNA, PROVINCIE DI: Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini; REGIONE MARCHE, PROVINCIE DI:Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo; REGIONE ABRUZZO, PROVINCIE DI: Teramo, Pescara, Chieti; REGIONE MOLISE, PROVINCIE DI: Campobasso, REGIONE PUGLIA, PROVINCIE DI: Brindisi, Lecce, Foggia, Bari, Barletta-Andria-Trani.
CONTRIBUTO: la contribuzione del FESR è pari all’85% della spesa ammessa a co-finanziamento.DOMANDE: il 21 aprile aprirà il bando per i progetti Standard.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCOCHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO

 

 

PROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA

Chiedi un appuntamento a Milano
Chiedi un appuntamento a Roma

Chiedi un appuntamento in altre città

Chiedi Informazioni

SEI UN PROFESSIONISTA? AFFILIATI CON NOI

INTERREG ITALIA CROAZIA

PROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA ITALIA – CROAZIA (2014-2020)

Pubblicazione del primo bando per la presentazione di proposte progettuali

  • Il Programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg V-A Italia-Croazia (di seguito “Programma”),
    presentato dagli Stati membri Italia e Croazia per il tramite dell’Autorità di Gestione (AdG), e adottato
    dalla Commissione europea con Decisione C(2015)9342 del 15 dicembre 2015, ha avviato le procedure
    necessarie alla pubblicazione del primo bando per la presentazione delle proposte progettuali da parte
    dei potenziali beneficiari del Programma.

A tale scopo, l’AdG e Segretariato Congiunto del Programma, hanno predisposto la documentazione
ufficiale necessaria all’emissione del primo pacchetto di bandi approvata dal Comitato di Sorveglianza
(CdS) in data 20 Febbraio 2017, a seguito della procedura scritta n. 1/2017, e adottata dalla Giunta della
Regione Veneto.

STRATEGIA DEL PROGRAMMA

La posizione centrale del bacino marino (che incide sui modelli di trasporto e sui processi socioeconomici nella zona di programma), il carattere marittimo delle storiche relazioni commerciali, i beni comuni in termini di aree naturali e patrimonio culturale, la condivisione del rilievo attribuito a rami dell'economia votati a sfruttare la ricchezza di risorse naturali del mare, dimostrano il ruolo essenziale dell'economia blu e verde per la crescita regionale sostenibile nell'area di cooperazione.

  • Allo stesso tempo, l'area mostra considerevoli disparità nelle caratteristiche socio-economiche, esemplificate dai divari esistenti tra aree urbane e rurali o tra aree settentrionali e meridionali in relazione ai risultati economici del settore delle PMI, alle capacità di innovazione ed alle tendenze del mercato del lavoro, che, tanto quanto i modelli di mobilità est-ovest, necessitano di essere affrontati con azioni congiunte a livello transfrontaliero.

Questi problemi sono al centro dell'intervento strategico del Programma di Cooperazione transfrontaliero Italia-Croazia, motivato dall'obiettivo generale: "Accrescere la prosperità dell’area, nonché le prospettive di “crescita blu” stimolando i partenariati transfrontalieri idonei al raggiungimento di cambiamenti reali”.

Il Programma, perseguendo tale obiettivo attraverso azioni comuni di tipo transfrontaliero, consentirà inoltre di:

  • massimizzare l’incidenza degli interventi e quindi di ottenere risultati concreti;
  • evidenziare complementarietà con altre linee di intervento finanziate dall’UE che si propongono di rinforzare la coesione economica, sociale e territoriale delle regioni appartenenti all’area di programma;
  • indirizzare gli interventi verso le priorità indicate dalla strategia di Europa 2020 (crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva);
  • contribuire alla realizzazione della Strategia dell’Unione Europea per la Regione Adriatico-Ionica (EUSAIR) e della Politica Marittima Integrata;
  • proseguire e rafforzare le collaborazioni tra istituzioni, organizzazioni e reti sorte nell’ambito della programmazione 2007-2013 nei Programmi SEE, MED ed IPA CBC.

“Blue Growth" fa parte della strategia Europa 2020 e si occupa del potenziale economico degli oceani, dei mari e delle coste per la crescita sostenibile e l'occupazione, da sviluppare in armonia con l'ambiente marino e attraverso la cooperazione tra i partner pubblici e privati, PMI comprese.

DESTINATARI DEI BANDI

Il primo pacchetto di bandi del Programma sarà aperto a tutti gli organismi aventi personalità giuridica sia pubblici che privati con sede legale nell’area geografica eleggibile del Programma (fatta eccezione per i partner assimilati, specificati all’interno del Factsheet 3).

  • Il ruolo di capofila può essere assegnato solamente a Enti pubblici o Enti di diritto pubblico.

TIPOLOGIA DI PROGETTI E ASSI PRIORITARI

Nell’ambito del primo pacchetto di bandi le possono essere presentate proposte progettuali rispondenti ai seguenti tipi:

STANDARD
- che prevedono la partecipazione minima di 4 Partner (di cui almeno 1 Italiano e 1 Croato)


STANDARD+

- con dimensioni di partenariato minime di 3 Partner (di cui almeno 1 italiano e 1 Croato che abbiano fatto parte del partenariato originario di un progetto finanziato da uno dei Programmi di Cooperazione Territoriale Europea nel periodo 2007-2013 la cui area geografica era parte dell’attuale area Italia - Croazia).

ASSI PRIORITARI

  • Ogni proposta progettuale deve obbligatoriamente far riferimento ad uno solo degli Assi Prioritari e degli Obiettivi Specifici in cui si articola il Programma:

ASSE PRIORITARIO 1 “INNOVAZIONE BLU”

OBIETTIVO SPECIFICO 1.1
“Migliorare le condizioni generali che favoriscono l’innovazione attraverso la cooperazione degli attori del sistema principalmente nei settori della blue economy”

ASSE PRIORITARIO 2 “SICUREZZA E RESILIENZA”

  • OBIETTIVO SPECIFICO 2.1
    “Migliorare il monitoraggio dei cambiamenti climatici o la pianificazione di misure di adattamento”
  • OBIETTIVO SPECIFICO 2.2
    “Salvaguardare l’area di programma da calamità naturali e di origine umana”

ASSE PRIORITARIO 3 “AMBIENTE E PATRIMONIO CULTURALE”

  • OBIETTIVO SPECIFICO 3.1
    “Fare del patrimonio naturale e culturale una leva per lo sviluppo economico sostenibile”
  • OBIETTIVO SPECIFICO 3.2
    “Contribuire alla protezione e al ripristino della Biodiversità nel Bacino
    Adriatico”
  • OBIETTIVO SPECIFICO 3.3
    “Migliorare le condizioni di qualità ambientale del Bacino Adriatico mediante l'uso di tecnologie e approcci sostenibili e innovativi”

ASSE PRIORITARIO 4 “TRASPORTO MARITTIMO”

OBIETTIVO SPECIFICO 4.1
“Migliorare la qualità, la sicurezza e la sostenibilità ambientale dei servizi di trasporto marittimo e costiero e degli snodi, promuovendo la multimodalità nell’area di programma”.

Ciascun asse e tipo di progetto costituisce un bando a sé stante con specifico budget e per ognuno di essi verrà stilata una graduatoria separata.

DOTAZIONE FINANZIARIA

La dotazione finanziaria relativamente al primo pacchetti di bandi è stata decisa dal Comitato di Sorveglianza (CdS) del Programma per un importo complessivo di €78.200.000,00 di fondi FESR, allocati come segue per assi e tipi di progetti:

interreg tabella 1

AREE ELEGGIBILI ITALIA NUTS III

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA

  • PROVINCIE DI:
  • Pordenone,
  • Udine,
  • Gorizia,
  • Trieste

REGIONE VENETO

  • PROVINCIE DI:
  • Venezia,
  • Padova,
  • Rovigo

REGIONE EMILIA ROMAGNA

  • PROVINCIE DI:
  • Ferrara,
  • Ravenna,
  • Forlì-Cesena,
  • Rimini

REGIONE MARCHE

  • PROVINCIE DI:
  • Pesaro e Urbino,
  • Ancona,
  • Macerata,
  • Ascoli Piceno,
  • Fermo

REGIONE ABRUZZO

  • PROVINCIE DI:
  • Teramo,
  • Pescara,
  • Chieti

REGIONE MOLISE

  • PROVINCIE DI:
  • Campobasso

REGIONE PUGLIA

  • PROVINCIE DI:
  • Brindisi,
  • Lecce,
  • Foggia,
  • Bari,
  • Barletta-Andria-Trani

AREE ELEGGIBILI CROAZIA NUTS III

(CONTEE)

  • Primorsko-goranska,
  • Ličko-senjska,
  • Zadarska,
  • Šibensko-kninska,
    Splitsko-dalmatinska,
  • Istarska,
  • Dubrovačko-neretvanska

(REGIONE ADRIATICA CROATA)

  • Karlovačka

(REGIONE CONTINENTALE CROATA)

CONTRIBUTO

La contribuzione del FESR è pari all’85% della spesa ammessa a co-finanziamento.

  • Per i beneficiari italiani con natura di Ente pubblico o di diritto pubblico, la quota di cofinanziamento nazionale pari al 15% della spesa totale è posta a carico del Fondo di rotazione (delibera CIPE n. 10 del 23 gennaio 2015);
  • Per i beneficiari croati il cofinanziamento del 15% della dotazione finanziaria è a carico dei singoli partner di progetto in quanto non è stato previsto, per i presenti bandi, il ricorso a fondi nazionali croati a copertura di detta quota.

PRINCIPALI CARATTERISTICHE E REQUISITI PER L’ACCESSO AI BANDI PER I DUE TIPI DI PROGETTI PREVISTI

TABELLA INTERREG 2

TABELLA INTERREG 3

TABELLA INTERREG 4

VALUTAZIONE

La valutazione delle domande di finanziamento di proposte progettuali pervenute sarà eseguita in DIVERSI STEP e si compone dei seguenti elementi:

1) Verifica di ricevibilità formale della domanda
2) Verifica di ammissibilità della proposta progettuale
3) Valutazione qualitativa della proposta progettuale

INTERREG ITALIA CROAZIA

INTERREG ITALIA CROAZIA 2017

 

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

CHIEDI INFORMAZIONICHIEDI APPUNTAMENTO

VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN'ALTRA REGIONE?

VISITA I NOSTRI SITI REGIONALI:

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI

 



SEI UN PROFESSIONISTA O UN CONSULENTE?
 TI INTERESSA LA FINANZA AGEVOLATA?
 
 
AFFILIAZIONE IN FRANCHISING
 
TI PIACEREBBE INTRAPRENDERE SUBITO UN'ATTIVITA' PRESTIGIOSA E REDDITIZIA?

AFFILIATI A ITALIA CONTRIBUTI

NON OCCORRE ALCUNA ISCRIZIONE IN ALBI O ELENCHI
 
SOLO MOLTA SERIETA' PROFESSIONALE E A TUTTO IL RESTO PENSIAMO NOI
ANCHE AD INVIARVI I CLIENTI

SCOPRI I VANTAGGI DELL'AFFILIAZIONE IN FRANCHISING CON ITALIA CONTRIBUTI

PULSANTE INFORMAZIONI AFFILIAZIONE


(TM) ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO DEPOSITATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione

 

 

 


CHI È ON LINE

Abbiamo 3921 visitatori e un utente online

ITALIA CONTRIBUTI: CHI SIAMO

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

CONTRATTI DI SVILUPPO

chiedi appuntamento 2 Giallo

NUOVI CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

SEI UN PROFESSIONISTA ESPERTO IN FINANZA AGEVOLATA? COLLABORA CON NOI

COLLABORA CON NOISEI UN PROFESSIONISTA ESPERTO IN FINANZA AGEVOLATA?

COLLABORA

TI INTERESSA LA FINANZA AGEVOLATA? CHIEDI L'AFFILIAZIONE

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUI CONTRIBUTI E LE AGEVOLAZIONI FINANZIARIE? ABBONATI

MODULO ABBONAMENTO

NON PERDERE I CONTRIBUTIABBONATI

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

AUTOTRASPORTO CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI 2017

autotrasporto 2017

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

IMPRESE SOCIALI NO PROFIT ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

PROGRAMMA EUROPEO ENI CBC BACINO DEL MEDITERRANEO

ENI CBC MED CALL OPEN

ACCORDI PER L'INNOVAZIONE

RICERCA.SVILUPPO ACCORDI PER LINNOVAZIONE.250

SMART START ITALIA - START UP INNOVATIVE

SMART START ITALIA GIOVANI E DONNE

PROGRAMMI EUROPEI A GESTIONE DIRETTA

programmi europei a gestione diretta

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

INVITALIA NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD

MIUR: RICERCA E SVILUPPO

MIUR BANDO RICERCA E SVILUPPO SPERIMENTALE

Zona Franca Sisma Centro Italia

MISE.zona franca urbana sisma centro italia

SMART & START ITALIA 2017

SMART.E.START.250

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA LOTTO 3 PROROGA

LOMBARDIA ARTIGIANATO

Lombardia.Artigianato.Investimenti 200

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

NUOVA SABATINI 2017-2018

NUOVA SABATINI 2017 2018

CREDITO DI IMPOSTA 50%

CREDITO DI IMPOSTA 50

INTERREG ITALIA CROAZIA

INTERREG ITALIA CROAZIA

INTERREG ITALIA CROAZIA 2017

IPER E SUPER AMMORTAMENTO

SUPER AMMORTAMENTO E IPER AMMORTAMENTO

PROGRAMMA SPAZIO ALPINO ITALIA

PROGRAMMA SPAZIO ALPINO ITALIA

BEI LIFE4ENERGY

LIFE4ENERGY.JPG FINANZIAMENTI EFFICIENZA ENERGETICA IMPRES

CONTRATTI DI SVILUPPO PER LA TUTELA AMBIENTALE

MISE TUTELA AMBIENTALE ENERGIA E GAS

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

PIEMONTE RISPARMIO ENERGETICO ENTI LOCALI PIEMONTESI

PIEMONTE RIDUZIONE CONSUMI ENEGETICI

ERASMUS PER GIOVANI IMPRENDITORI

Erasmuspergiovaniimprenditori

INCENTIVO OCCUPAZIONE SUD

incentivo occupazione sud

INCENTIVO ASSUNZIONE GIOVANI

assunzione giovani neet

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

CHIEDI INFORMAZIONI

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Iscriviti alla Newsletter

Beni Sequestrati alla Criminalità

MISE BENI SEQUESTRATI ALLA CRIMINALITA ORGANIZZATA

AGEVOLAZIONI INTERNAZIONALIZZAZIONE E EXPORT

mise.internazionalizzazione

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI


HORIZON 2020 - PON IMPRESE & COMPETITIVITA'

PON 2014 2020 RICERCA SVILUPPO

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

CERCA

MICROCREDITO E FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

CULTURA CREA

CULTURA.CREA

BENI CULTURALI: IMPRESE CREATIVE

PON.FESR.CULTURA

LIFE (2014-2020) Programma per l’ambiente e l’azione per il clima

AMBIENTE.PROGRAMMA.LIFE

No Profit, Sociale e Volontariato

NOPROFIT.SOCIALE.VOLONTARIATO

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

FINALITA

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER PMI

SETTORI

Area di Crisi di Piombino e Livorno

TOSCANA.AREA.DI.CRISI.PIOMBINO.E.LIVORNO

CREDITO DI IMPOSTA 45%

CREDITO.DI.IMPOSTA.INVESTIMENTINEL.MEZZOGIORNO 45

INTERREG ITALIA-SVIZZERA 2014-2020

INTERREG.ITALIA.SVIZZERA.2014 2020

CERCA

Patrimonializzazione delle Pmi

Export: inserimento sui mercati esteri

Partecipazione a Fiere

SMART & START ITALIA

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI

CERCA

Iscriviti alla Newsletter

AGEVOLAZIONI NAZIONALI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Zona Franca Sisma Centro Italia

MISE.zona franca urbana sisma centro italia

CONTRATTI DI SVILUPPO