Piemonte.aziende.in.crisiPIEMONTE: Bando “Interventi integrati per l’acquisizione di aziende in crisi, di impianti produttivi chiusi o a rischio di chiusura”.
FINALITA': contrastare i processi di deindustrializzazione in atto, recuperare a fini produttivi i siti industriali dismessi o a rischio di dismissione, salvaguardare il patrimonio di conoscenze e competenze professionali presente nei centri di ricerca e sviluppo del territorio, per favorire il mantenimento, il miglioramento e/o il recupero dei livelli occupazionali.
OBIETTIVO: il Bando intende agevolare l’acquisizione (intesa come acquisizione degli attivi, materiali ed immateriali, direttamente connessi all’attività) di un’azienda in crisi, di un ramo d’azienda o di un impianto, di uno stabilimento produttivo o di un centro di ricerca localizzati in Piemonte già chiusi o che, se non fossero acquisiti, chiuderebbero per cessazione dell’attività.
Può inoltre agevolare l’affitto, esclusivamente se finalizzato alla successiva acquisizione e le acquisizioni di singoli lotti funzionali relativi alle fattispecie sopra indicate, proposte eventualmente da diversi soggetti imprenditoriali beneficiari.
BENEFICIARI: le imprese di qualsiasi dimensione (PMI e Grandi Imprese).
REQUISITI: - che siano iscritte al Registro delle Imprese o, nel caso di imprese estere, ad analogo registro del Paese di provenienza e in ogni caso i beneficiari devono avere l’unità operativa localizzata in Piemonte al momento della erogazione del contributo.
INIZIATIVE AMMISSIBILI: Interventi di importo minimo non inferiore a 1.5 milioni di euro (spese per Investimenti), che assicurino nell’anno a regime il mantenimento o raggiungimento di almeno il 40% del livello occupazione presente in azienda o nella parte di azienda in crisi conclamata o il 40% del livello occupazionale presente nell’impianto, nello stabilimento, nel centro di ricerca, o nella parte che sta per essere chiusa, e che siano realizzati entro 24 mesi dalla sottoscrizione del Contratto di Finanziamento tra l’impresa e la Regione, salvo accordi diversi.
CONTRIBUTI: Per gli investimenti: contributo a fondo perduto, fino a un massimo di € 2.000.000, con le seguenti percentuali massime dal 10 al 30%.
PER L'OCCUPAZIONE: contributo a fondo perduto, fino a un massimo di € 6.300, per ogni acquisizione di contratto, fino a un massimo di € 400.000 per beneficiari.
DOMANDE fino al 30 giugno 2017

CHIEDI INFORMAZIONICHIEDI APPUNTAMENTO

PIEMONTE: ACQUISIZIONE DI AZIENDE IN CRISI

Logo Italia Contributi

Richiedi un Appuntamento a Milano

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Sei un Commercialista? Collabora con noi​

INTERVENTI INTEGRATI PER L’ACQUISIZIONE DI AZIENDE IN CRISI, DI IMPIANTI PRODUTTIVI CHIUSI O A RISCHIO DI CHIUSURA

Per contrastare i processi di deindustrializzazione in atto, recuperare a fini produttivi i siti industriali dismessi o a rischio di dismissione, salvaguardare il patrimonio di conoscenze e competenze professionali presente nei centri di ricerca e sviluppo del territorio, per favorire il mantenimento, il miglioramento e/o il recupero dei livelli occupazionali,

  • il Bando intende agevolare l’acquisizione (intesa come acquisizione degli attivi, materiali ed immateriali, direttamente connessi all’attività) di un’azienda in crisi, di un ramo d’azienda o di un impianto, di uno stabilimento produttivo o di un centro di ricerca localizzati in Piemonte già chiusi o che, se non fossero acquisiti, chiuderebbero per cessazione dell’attività.

Può inoltre agevolare l’affitto, esclusivamente se finalizzato alla successiva acquisizione e le acquisizioni di singoli lotti funzionali relativi alle fattispecie sopra indicate, proposte eventualmente da diversi soggetti imprenditoriali beneficiari.

FINALITÀ

  • L’obiettivo del Bando è quello di favorire il mantenimento, il miglioramento e/o il recupero dei livelli occupazionali, attraverso progetti di investimento iniziale finalizzati all’acquisizione di aziende (o rami d’azienda) in crisi e o di impianti, stabilimenti e centri di ricerca chiusi o a rischio di chiusura.

RISORSE

L’ammontare iniziale di risorse assegnate al Bando è pari a € 3.365.209,00 per la parte Investimenti e a € 1.181.344,48 per la parte Incentivi all’occupazione.

BENEFICIARI

POSSONO BENEFICIARE DELLE AGEVOLAZIONI PREVISTE DAL BANDO LE IMPRESE:

  • di qualsiasi dimensione (PMI e Grandi Imprese);
  • che siano iscritte al Registro delle Imprese o, nel caso di imprese estere, ad analogo      registro del Paese di provenienza; in ogni caso i beneficiari devono avere l’unità operativa localizzata in Piemonte al momento della erogazione del contributo;
  • che abbiano un codice ATECO 2007 primario compreso tra quelli elencati in Allegato I al Bando.
  • che non abbiano violato il cosiddetto “Impegno Deggendorf”;
  • che non siano considerate “imprese in difficoltà” ai sensi dell’art. 2 comma 18 del Regolamento (UE) n. 651/2014;
  • requisito per accedere alle agevolazioni relative agli Incentivi all’occupazione - che rispettino i requisiti previsti nel D.Lgs.14 settembre 2015, n. 150, all’art. 31, recante “Principi generali di fruizione degli incentivi”.

BENEFICIARI

PMI E GRANDI IMPRESE, ITALIANE O ESTERE:

  • iscritte al Registro Imprese o ad analogo Registro nel paese di provenienza;
  • al momento dell’erogazione del contributo abbiano attivato l’unità operativa in Piemonte;
  • abbiamo codice Ateco 2007 primario ricompreso tra quelli ammissibili elencati nell’Allegato 1 al Bando o acquisiscano un’attività con codice Ateco 2007 primario ricompreso tra quelli ammissibili elencati nell’Allegato 1 al Bando;
  • non siano classificabili come imprese in difficoltà;
  • abbiano restituito o abbiano versato su un conto bloccato eventuali agevolazioni pubbliche ottenute, dichiarate aiuto illegale e incompatibile con il mercato comune dalla Commissione dell’Unione Europea (Impegno Deggendorf).

INIZIATIVE AMMISSIBILI

INTERVENTI DI IMPORTO MINIMO NON INFERIORE A 1.5 MILIONI DI EURO (SPESE PER INVESTIMENTI),

  • che assicurino nell’anno a regime il mantenimento o raggiungimento di almeno il 40% del livello occupazione presente in azienda
  • o nella parte di azienda in crisi conclamata
  • o il 40% del livello occupazionale presente nell’impianto, nello stabilimento, nel centro di ricerca,
  • o nella parte che sta per essere chiusa,
  • e che siano realizzati entro 24 mesi dalla sottoscrizione del Contratto di Finanziamento tra l’impresa e la Regione, salvo accordi diversi.

INTERVENTI AMMESSI

A) INVESTIMENTI PMI E GRANDI IMPRESE (SOLO DE MINIMIS)

IN COMUNI NON RICOMPRESI NELLA CARTA DEGLI AIUTI A FINALITÀ REGIONALE

  • Rilevare aziende piemontesi in crisi conclamata, con relativi impianti e stabilimenti produttivi e attivi materiali e immateriali;
  • Rilevare impianti, stabilimenti produttivi, centri di ricerca piemontesi, rami d’azienda o singoli lotti funzionali, chiusi o a rischio di chiusura;
  • Affitto d’azienda o di rami d’azienda, con le caratteristiche sopra indicate, se finalizzato al definitivo acquisto

B1) INVESTIMENTI PMI

IN COMUNI RICOMPRESI NELLA CARTA DEGLI AIUTI A FINALITÀ REGIONALE

  • Acquisto degli attivi di uno stabilimento, purché chiuso o a rischio chiusura, acquisito da investitore che non abbia relazioni con il venditore, a condizioni di mercato; diversificazione della produzione o trasformazione radicale del processo produttivo
  • Investimenti materiali e immateriali relativi alla creazione di un nuovo stabilimento per diversificazione della produzione o trasformazione radicale del processo produttivo
  • Consulenza per raccolta e verifica informazioni finanziarie e patrimoniali, due diligence

B2) INVESTIMENTI GRANDI IMPRESE

IN COMUNI RICOMPRESI NELLA CARTA DEGLI AIUTI A FINALITÀ REGIONALE

  • Investimenti iniziali per nuove attività economiche
  • E’ possibile l’acquisto degli attivi di uno stabilimento, purché chiuso o a rischio chiusura, acquisito da investitore che non abbia relazioni con il venditore, a condizione che le nuove attività non siano uguali o simili a quelle precedentemente svolte
  • E’ possibile la creazione di un nuovo stabilimento o la diversificazione della produzione o trasformazione radicale del processo produttivo, a condizione che le nuove attività non siano uguali o simili a quelle precedentemente svolte
  • Consulenza per raccolta e verifica informazioni finanziarie e patrimoniali, due diligence

C) INCENTIVI ALL’OCCUPAZIONE

  • Acquisizione di contratti in corso relativi a dipendenti occupati a tempo determinato o indeterminato presso l’azienda acquisita, l’impianto, lo stabilimento o il centro di ricerca
  • Nuove assunzioni con contratti a tempo indeterminato, anche part time, ad esclusione di apprendistato e lavoro intermittente, di soggetti piemontesi con almeno una delle seguenti caratteristiche:

- senza regolare impiego da almeno 6 mesi
-
età tra i 15 e 24 anni
- oltre i 50 anni
- adulti che vivono da soli o con persone a carico

SPESE AMMISSIBILI

A) INVESTIMENTI PMI E GRANDI IMPRESE (SOLO DE MINIMIS)

in comuni non ricompresi nella carta degli aiuti a finalità regionale

  • Acquisto o ristrutturazione immobili
  • Acquisto del suolo e spese di progettazione connesse
  • Opere murarie
  • Infrastrutture specifiche
  • Macchinari e impianti, attrezzature
  • Attivi immateriali
  • Consulenza per raccolta e verifica informazioni finanziarie e patrimoniali, due diligence

B1-2) INVESTIMENTI PMI E GRANDI IMPRESE

in comuni ricompresi nella carta degli aiuti a finalità regionale

  • Acquisto o ristrutturazione immobili
  • Acquisto del suolo e spese di progettazione connesse
  • Opere murarie
  • Infrastrutture specifiche
  • Macchinari e impianti, attrezzature
  • Attivi immateriali
  • Consulenza per raccolta e verifica informazioni finanziarie e patrimoniali, due diligence

C) INCENTIVI ALL’OCCUPAZIONE

CONTRIBUTO

INVESTIMENTI

  • CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO,
  • FINO A UN MASSIMO DI € 2.000.000,
  • CON LE SEGUENTI PERCENTUALI MASSIME:
GRANDE IMPRESA MEDIA IMPRESA PICCOLA IMPRESA
DOVE

% max su
contributo spese
ammesse

DOVE

% max su
contributo spese
ammesse

DOVE

% max su
contributo spese
ammesse

Tutto il territorio
regionale

10% ESL
(solo de
minimis)

Tutto il territorio
regionale

10% ESL
(solo de
minimis)

Tutto il territorio
regionale

20% ESL
In aree

In aree 107.3.c

10% ESL
(solo de
minimis)

In aree 107.3.c

20% ESL
In aree

In aree 107.3.c 30% ESL

OCCUPAZIONE

  • CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO,
  • FINO A UN MASSIMO DI € 6.300,
  • PER OGNI ACQUISIZIONE DI CONTRATTO,
  • FINO A UN MASSIMO DI € 400.000 PER BENEFICIARIO

DOMANDA

La domanda va presentata via Internet

  • fino alle 17.00 del 30/06/2017

MAGGIORI INFORMAZIONI

CHIEDI INFORMAZIONICHIEDI APPUNTAMENTO

 Logo Italia Contributi

VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN'ALTRA REGIONE?

VISITA I NOSTRI SITI REGIONALI:

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI

professionisti.collaborazioni


FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

MISE.L.662.FONDO.DI.GARANZIA.IMPRESE.FEMMINILI

CHIEDI INFORMAZIONI


MICROCREDITO.E.LIQUIDITACHIEDI INFORMAZIONI


SABATINI.TER.NEW.2017.2018CHIEDI INFORMAZIONI


SEI UN FORNITORE?
FINANZIA LE TUE VENDITE

FORNITORII FINANZIARE LE VENDITE DI ATTREZZATURE CHIEDI INFORMAZIONI

CHIEDI INFORMAZIONI


FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
PER INVESTIMENTI E LIQUIDITA'
DI QUALSIASI IMPORTO
PROCEDURE RAPIDE

FONDI.BEI.2017CHIEDI INFORMAZIONI


© Copyright - ITALIA CONTRIBUTI S.R.L.

Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione.

Se vuoi ripubblicare questo articolo sul tuo blog o sito internet puoi farlo citando la fonte, inserendo la dicitura "Questo articolo è stato originariamente pubblicato sul sito web www.italiacontributi.it" e includendo un link attivo diretto alla pagina dell\'articolo.


CHI È ON LINE

Abbiamo 2880 visitatori e un utente online

ITALIA CONTRIBUTI: CHI SIAMO

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

chiedi appuntamento 2 Giallo

SEI UN PROFESSIONISTA? COLLABORA CON NOI

COLLABORA CON NOI

ABBONAMENTO XABBONATI

TI INTERESSA LA FINANZA AGEVOLATA? CHIEDI L'AFFILIAZIONE

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD

INVITALIA NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

MISE AEROSPAZIO

MISE AEROSPAZIO

SMART & START ITALIA 2017

SMART.E.START.250

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA LOTTO 3 PROROGA

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CREDITO DI IMPOSTA 50%

CREDITO DI IMPOSTA 50

INTERREG ITALIA CROAZIA

INTERREG ITALIA CROAZIA 2017

IPER E SUPER AMMORTAMENTO

SUPER AMMORTAMENTO E IPER AMMORTAMENTO

INTERREG ITALIA AUSTRIA 2° AVVISO 2017

INTERREG ITALIA AUSTRIA

PROGRAMMA SPAZIO ALPINO ITALIA

PROGRAMMA SPAZIO ALPINO ITALIA

BIO BASED INDUSTRIES 2017

bio based industries 2017

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

PROGRAMMI EUROPEI A GESTIONE DIRETTA

programmi europei a gestione diretta

BEI LIFE4ENERGY

LIFE4ENERGY.JPG FINANZIAMENTI EFFICIENZA ENERGETICA IMPRES

NUOVA SABATINI 2017-2018

CONTRATTI DI SVILUPPO PER LA TUTELA AMBIENTALE

MISE TUTELA AMBIENTALE ENERGIA E GAS

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

PIEMONTE RISPARMIO ENERGETICO ENTI LOCALI PIEMONTESI

PIEMONTE RIDUZIONE CONSUMI ENEGETICI

ERASMUS PER GIOVANI IMPRENDITORI

Erasmuspergiovaniimprenditori

INCENTIVO OCCUPAZIONE SUD

incentivo occupazione sud

INCENTIVO ASSUNZIONE GIOVANI

assunzione giovani neet

MICROCREDITO E FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

INAIL BANDO ISI 2016-2017

INAIL.BANDO.ISI.2016 2017

inail bando isi agricoltura 2016-2017

INAIL BANDO ISI Agricoltura 2016 2017

Iscriviti alla Newsletter

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO PER DONNE E GIOVANI

INVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO

Beni Sequestrati alla Criminalità

MISE BENI SEQUESTRATI ALLA CRIMINALITA ORGANIZZATA

AGEVOLAZIONI INTERNAZIONALIZZAZIONE E EXPORT

mise.internazionalizzazione

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI


HORIZON 2020 - PON IMPRESE & COMPETITIVITA'

PON 2014 2020 RICERCA SVILUPPO

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

CERCA

MICROCREDITO E FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

CULTURA CREA

CULTURA.CREA

BENI CULTURALI: IMPRESE CREATIVE

PON.FESR.CULTURA

SUPER AMMORTAMENTO 140%

super.ammortamento.140 2016

LIFE (2014-2020) Programma per l’ambiente e l’azione per il clima

AMBIENTE.PROGRAMMA.LIFE

No Profit, Sociale e Volontariato

NOPROFIT.SOCIALE.VOLONTARIATO

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

FINALITA

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER PMI

SETTORI

Area di Crisi di Piombino e Livorno

TOSCANA.AREA.DI.CRISI.PIOMBINO.E.LIVORNO

CREDITO DI IMPOSTA 45%

CREDITO.DI.IMPOSTA.INVESTIMENTINEL.MEZZOGIORNO 45

INTERREG ITALIA-SVIZZERA 2014-2020

INTERREG.ITALIA.SVIZZERA.2014 2020

CERCA

Patrimonializzazione delle Pmi

Export: inserimento sui mercati esteri

Partecipazione a Fiere

SMART & START ITALIA

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI

CERCA

Iscriviti alla Newsletter

AGEVOLAZIONI NAZIONALI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI