SARDEGNA DIVERSIFICAZIONE ATTIVITà AGRICOLE PSR 2014 2020 AZIONE 16.9.1SARDEGNA: modificato il bando relativo alla sottomisura 16.9.1 "Diversificazione delle attività agricole" del Programma di sviluppo rurale 2014/2020.
Si tratta della sottomisura che intende sostenere la diversificazione produttiva delle aziende agricole in attività riguardanti l’assistenza sanitaria, l’agricoltura sociale e l’educazione ambientale e alimentare, finanziando progetti di rete realizzati da imprese agricole e altri soggetti pubblici e del terzo settore.
BENEFICIARI: aggregazioni di minimo 3 soggetti di cui almeno un’impresa agricola e altri soggetti quali Enti Pubblici, Istituzioni Scolastiche, Università, Soggetti del terzo settore quali cooperative, associazioni ONLUS e del volontariato, associazioni di promozione culturale, associazioni di promozione sociale, fondazioni, organizzazioni non governative ed altre associazioni senza scopo di lucro.
CONTRIBUTO: sarà erogato un contributo in conto capitale sulle spese sostenute, sotto forma di sovvenzione / importo globale, entro il massimale del 100% della spesa ammissibile. L’importo massimo del finanziamento è fissato in 100.000 euro.
INTERVENTI AMMISSIBILI: sono ammissibili al finanziamento le attività di progettazione, coordinamento, attuazione e gestione del progetto condotte dal partenariato e relative a servizi e pratiche di agricoltura sociale, educazione ambientale ed alimentare.
DOMANDE: le domande di sostegno possono essere presentate a partire dal 1 marzo 2018 fino al 31 maggio 2018.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCOCHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO

 

 

SARDEGNA PSR 2014-2020

Chiedi un appuntamento a Milano
Chiedi un appuntamento a Torino

Chiedi un appuntamento a Verona
Chiedi un appuntamento a Firenze
Chiedi un appuntamento a Roma
Chiedi un appuntamento a Napoli
Chiedi un appuntamento a Cagliari

Chiedi un appuntamento in altre città

Chiedi Informazioni

 

 

DIVERSIFICAZIONE PRODUTTIVA DELLE AZIENDE AGRICOLE

La Sottomisura 16.9 del Programma di Sviluppo Rurale 2014-20 intende sostenere la diversificazione
produttiva delle aziende agricole in attività riguardanti l’assistenza sanitaria, l’agricoltura sociale e
l’educazione ambientale e alimentare, finanziando progetti di rete realizzati da imprese agricole e altri
soggetti pubblici e del terzo settore.

  • L’intervento è complementare rispetto agli interventi attuabili con le strategie di sviluppo locale di tipo
    partecipativo, pertanto il presente bando finanzia esclusivamente progetti realizzati nei territori extra Leader
    e quelli attuati nei territori Leader in cui GAL non hanno attivato la sottomisura.
  • La sottomisura si ricollega ai fabbisogni 4.2.10 “Innovazione collaborativa tra imprese e tra imprese e
    ricerca” e 4.2.33 “Favorire il cambiamento e l’innovazione per l’occupazione e l’inclusione sociale” individuati
    dal PSR Sardegna e, quindi, fa riferimento alle Focus Area 1B e 6A.

BENEFICIARI

Aggregazioni di minimo 3 soggetti di cui almeno un’impresa agricola e altri soggetti quali Enti Pubblici, Istituzioni Scolastiche, Università, Soggetti del terzo settore quali cooperative, associazioni ONLUS e del volontariato, associazioni di promozione culturale, associazioni di promozione sociale, fondazioni, organizzazioni non governative ed altre associazioni senza scopo di lucro.

  • Le aggregazioni devono essere costituite in una delle forme associative previste dalle norme in vigore:
    associazione temporanee di scopo o di impresa, consorzi, reti e ogni altra forma associativa che garantisca
    la presenza di almeno 3 soggetti.

CONTRIBUTO

Sarà erogato un contributo in conto capitale sulle spese sostenute, sotto forma di sovvenzione / importo
globale, entro il massimale del 100% della spesa ammissibile.

  • Il sostegno è erogato alle condizioni di cui al Regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione del 18
    dicembre 2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione
    Europea agli aiuti “de minimis”.

L’importo massimo del finanziamento è fissato in 100.000 euro.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili al finanziamento le attività di progettazione, coordinamento, attuazione e gestione del progetto condotte dal partenariato e relative a servizi e pratiche di agricoltura sociale, educazione ambientale ed alimentare.

  • Sono viceversa escluse dal finanziamento le spese riguardanti l’ordinaria attività di produzione o di servizio
    svolta dai singoli beneficiari, nonché spese di investimento o realizzazione di interventi strutturali.

REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ

a) Ambito territoriale

Le attività previste dal progetto devono essere localizzate nei Comuni della Sardegna non interessati dalle strategie di sviluppo locale LEADER e/o nei territori LEADER in cui i GAL non hanno attivato misure analoghe.

b) Condizioni di ammissibilità relative al beneficiario

L’aggregazione proponente deve essere formata da almeno 3 soggetti, dei quali almeno uno deve essere un’azienda agricola. Tutti i soggetti costituenti il partenariato devono avere un fascicolo aziendale aggiornato e appartenere alle seguenti categorie:

  • 1. Imprese agricole regolarmente iscritte alla CCIAA, aventi sede legale ed operativa nella regione Sardegna;
  • 2. Enti Pubblici, Istituzioni Scolastiche, Università ed altri enti pubblici o privati che svolgono attività di ricerca; tali attività devono risultare dall’oggetto sociale e dalla descrizione dell’attività svolta riportata nella visura camerale;
  • 3. Cooperative, associazioni culturali, associazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, fondazioni, organizzazioni non governative ed altre associazioni senza scopo di lucro regolarmente iscritte agli albi / registri previsti dalla legge ed aventi un proprio codice fiscale;

L’aggregazione deve essere costituita in una delle forme associative previste dalle norme in vigore:

  • associazione temporanee di scopo o di impresa,
  • consorzi,
  • contratti di rete
  • e ogni altra forma associativa che garantisca la presenza di almeno 3 soggetti.

Nel caso in cui i soggetti del costituendo partenariato scelgano di costituire formalmente l’aggregazione dopo l’approvazione ella domanda di sostegno, devono sottoscrivere una dichiarazione di impegno a costituirsi in una delle forme associative previste dalle norme in vigore (ATS, ATI e Contratti di rete) entro 30 giorni dall’atto di concessione di contributo.

c) Condizioni di ammissibilità relative alla domanda

  • 1. Il progetto deve essere coerente coi temi e le finalità della sottomisura;
  • 2. Il progetto deve contenere una descrizione chiara e completa di tutti gli elementi richiesti ed una elencazione dei Comuni in cui si svolgeranno le attività previste dal progetto
  • 3. Presenza di un protocollo di intesa controfirmato da tutti i partner e completo dei suoi elementi essenziali (individuazione del capofila e dei partner, chiara identificazione dei ruoli di ciascun partner rispetto alle attività previste dal progetto e delle modalità di coordinamento e di rendicontazione).

d) Altri obblighi

  • Rispetto della normativa vigente in materia di acquisizione di beni e servizi
  • Ragionevolezza e congruità delle spese
  • Assenza di doppio finanziamento

DURATA DEI PROGETTI

I progetti devono essere avviati, a pena di esclusione, entro sei mesi dalla data del provvedimento di concessione del sostegno e devono essere conclusi e rendicontati con domanda di pagamento a saldo entro il 31 dicembre 2021.

CAPOFILA

Ogni progetto di cooperazione è realizzato sotto la supervisione e il coordinamento di un Capofila, designato
di comune accordo tra i partner partecipanti sulla base di un protocollo di intesa.

  • Il Capofila ha la responsabilità dell’attuazione del progetto ed è l’interlocutore di riferimento dell’Amministrazione Regionale.

COSTI AMMISSIBILI

La sottomisura concorre alla realizzazione di progetti specifici relativi a servizi e pratiche di agricoltura
sociale, educazione ambientale e alimentare.

All’interno di tali finalità, sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa previste per la gestione e attuazione del progetto:

· spese per il personale impiegato nelle attività progettuali;
· consulenze specialistiche strettamente necessarie alle attività progettuali;
· missioni e rimborsi spesa per trasferte debitamente giustificate e oggettivamente legate alle attività da svolgere;
· formazione e partecipazione delle risorse umane impiegate nel progetto ad eventi formativi, seminari, convegni, workshop, gruppi di lavoro tematici;
· spese relative alla organizzazione di eventi, seminari, visite guidate, laboratori e altre forme di incontro, purché debitamente giustificate e oggettivamente legate alle attività da svolgere;
· acquisto o noleggio di arredi, attrezzature e dotazioni strettamente funzionali al progetto, inclusi hardware & software;
· spese per la redazione di pubblicazioni e materiali multimediali, realizzazione siti web, attività di social media marketing, noleggio di spazi e attrezzature, cartellonistica, inviti, stampe e pubblicazioni, newsletter, definizione target e predisposizione di indirizzari;
· spese generali direttamente collegate all’attuazione del progetto, nei limiti del 5%: spese per la costituzione della forma associata, spese societarie, spese legali, spese per la redazione del progetto, studi di fattibilità e consulenze.
· spese correnti strettamente legate alla gestione delle attività di progetto: affitto di locali, utenze energetiche, idriche e telefoniche, collegamenti telematici, materiale di consumo, manutenzione ordinaria, pulizie, valori bollati, spese postali, cancelleria e stampati, purché basate sui costi effettivi sostenuti;

E’ vietata qualsiasi forma di sovracompensazione e/o doppio finanziamento delle spese.

MODALITA’ DI FINANZIAMENTO

Il contributo in conto capitale concesso può essere erogato in un’unica soluzione a saldo o in più quote sino
a un massimo di tre acconti, dietro presentazione di SAL e della documentazione necessaria per la
certificazione della spesa sostenuta, come di seguito specificato:

DOMANDE

Le domande di sostegno possono essere presentate a partire dal 1 marzo 2018 fino al 31 maggio 2018.

  • La selezione delle domande e la concessione del sostegno avverranno sulla base di una procedura valutativa con procedimento “a graduatoria”.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCOCHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO

 

 

 

 


CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI


 


BANNER esdebitazione 880x105

 

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA


Chiedi informazioni

Chiedi informazioni

 

IMPRESE SOCIALI NO PROFIT ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

Chiedi informazioni

 

 

ITALIA CONTRIBUTI HEADER960.LOGO.500

  VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN'ALTRA REGIONE?

CHIEDI INFORMAZIONICHIEDI APPUNTAMENTO

VISITA I NOSTRI SITI REGIONALI:

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI


 
Logo Italia Contributi
(TM) ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO DEPOSITATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione
 
 
 

CHI È ON LINE

Abbiamo 22001 visitatori e 3 utenti online

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

chiedi appuntamento 2 Giallo

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

INVITALIA NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

NUOVA SABATINI 2017-2018

NUOVA SABATINI 2017-2018

NUOVA SABATINI 2017 2018

PRESTITO SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA

ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

BONUS SUD - CREDITO DI IMPOSTA 45%

CREDITO.DI.IMPOSTA.INVESTIMENTINEL.MEZZOGIORNO 45

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

IMPRESE SOCIALI NO PROFIT ONLUS

IMPRESE SOCIALI NO PROFIT ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

MARCHI+3

MARCHI3 2018 MISE

SMART START ITALIA - START UP INNOVATIVE

SMART START ITALIA GIOVANI E DONNE

NUOVI CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

Banca nazionale delle Terre Agricole

ismea banca nazionale delle terre agricole

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

ACCORDI PER L'INNOVAZIONE

RICERCA.SVILUPPO ACCORDI PER LINNOVAZIONE.250

CONTRATTI DI SVILUPPO

CONTRATTI DI SVILUPPO PULSANTE QUADRATO

PROGRAMMI EUROPEI A GESTIONE DIRETTA

programmi europei a gestione diretta

MIUR: RICERCA E SVILUPPO

MIUR BANDO RICERCA E SVILUPPO SPERIMENTALE

Zona Franca Sisma Centro Italia

MISE.zona franca urbana sisma centro italia

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA LOTTO 3 PROROGA

LOMBARDIA ARTIGIANATO

Lombardia.Artigianato.Investimenti 200

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CREDITO DI IMPOSTA 50%

CREDITO DI IMPOSTA 50

SMART & START ITALIA 2017

SMART.E.START.250

IPER E SUPER AMMORTAMENTO

SUPER AMMORTAMENTO E IPER AMMORTAMENTO

BEI LIFE4ENERGY

LIFE4ENERGY.JPG FINANZIAMENTI EFFICIENZA ENERGETICA IMPRES

CONTRATTI DI SVILUPPO PER LA TUTELA AMBIENTALE

MISE TUTELA AMBIENTALE ENERGIA E GAS

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

PIEMONTE RISPARMIO ENERGETICO ENTI LOCALI PIEMONTESI

PIEMONTE RIDUZIONE CONSUMI ENEGETICI

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

CHIEDI INFORMAZIONI

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO PER DONNE E GIOVANI

INVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO

Beni Sequestrati alla Criminalità

MISE BENI SEQUESTRATI ALLA CRIMINALITA ORGANIZZATA

Iscriviti alla Newsletter

AGEVOLAZIONI INTERNAZIONALIZZAZIONE E EXPORT

mise.internazionalizzazione

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI


HORIZON 2020 - PON IMPRESE & COMPETITIVITA'

PON 2014 2020 RICERCA SVILUPPO

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

CERCA

MICROCREDITO E FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

BENI CULTURALI: IMPRESE CREATIVE

PON.FESR.CULTURA

LIFE (2014-2020) Programma per l’ambiente e l’azione per il clima

AMBIENTE.PROGRAMMA.LIFE

No Profit, Sociale e Volontariato

NOPROFIT.SOCIALE.VOLONTARIATO

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

FINALITA

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER PMI

SETTORI

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

CERCA

Patrimonializzazione delle Pmi

Export: inserimento sui mercati esteri

Partecipazione a Fiere

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI

CERCA

Iscriviti alla Newsletter

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

Zona Franca Sisma Centro Italia

MISE.zona franca urbana sisma centro italia

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI