BOLZANO contributi alle piccole imprese per investimenti aziendaliTRENTINO ALTO ADIGE, BOLZANO: contributi alle piccole imprese per investimenti aziendali - Bando 2018
OBIETTIVO: sostegno degli investimenti aziendali delle microimprese e delle piccole imprese e riguarda i settori artigianato, industria, commercio e servizi con esclusione del settore del turismo.
CONTRIBUTO: a fondo perduto nella misura del 20% dei costi ammissibili.
CUMULABILITA': il contributo non è cumulabile con altre agevolazioni come p.es. “Nuova Sabatini” TERRITORIALITA': gli investimenti devono riferirsi ad unità operative ubicate in provincia di Bolzano.
INVESTIMENTI AMMESSI: attivi materiali o immateriali per installare un nuovo stabilimento, ampliare uno stabilimento esistente, diversificare la produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi o trasformare radicalmente il processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente: a) arredamenti; b) hardware; c) software funzionali agli investimenti agevolabili; d) macchinari ed impianti; e) macchine operatrici; f) attrezzature; g) veicoli speciali per la raccolta dei rifiuti, la pulizia e lo spurgo, la pulizia strade e lo sgombero neve, il soccorso e il rimorchio stradale, nonché quelli utilizzati come officine ambulanti, laboratori chimici e per servizi di pompe funebri; h) autoveicoli per il trasporto di persone: solo per agenti e rappresentanti di commercio iscritti nell’apposito ruolo presso la camera di commercio nonché per le attività di trasporto con taxi e noleggio di autovetture con conducente; i) veicoli per il trasporto di cose: solo per le imprese di commercio su aree pubbliche.
Gli investimenti devono riferirsi all’anno 2018.
INVESTIMENTI: limite minimo d’investimento: euro 20.000,00; limite massimo d’investimento: euro 500.000,00.
EROGAZIONE: il contributo è liquidato dopo la realizzazione dell’investimento.
DOMANDA: entro il 30 giugno 2018.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCOCHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO

 

 

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE

Chiedi un appuntamento a Milano
Chiedi un appuntamento a Torino

Chiedi un appuntamento a Verona
Chiedi un appuntamento a Firenze
Chiedi un appuntamento a Roma
Chiedi un appuntamento a Napoli
Chiedi un appuntamento in altre città

Chiedi Informazioni

 

CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE PER INVESTIMENTI AZIENDALI

Obiettivo del presente regime d’aiuto è il sostegno degli investimenti aziendali delle microimprese e delle piccole imprese e riguarda i settori artigianato, industria, commercio e servizi con esclusione del settore del turismo.

  • L’aiuto è concesso sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 20% dei costi ammissibili, ai sensi dell’articolo 17 del regolamento (UE) n. 651/2014.
  • Il contributo non è cumulabile con altre agevolazioni come p.es. “Nuova Sabatini” ecc.
  • È ammessa una sola domanda di contributo per impresa da presentarsi entro il 30 giugno 2018.
  • Gli investimenti devono riferirsi ad unità operative ubicate in provincia di Bolzano.

BENEFICIARI

1. Possono accedere agli aiuti di cui ai presenti criteri le imprese iscritte, secondo il rispettivo ordinamento vigente, nel Registro delle imprese della Camera di Commercio di Bolzano e che svolgono un’attività artigianale,
industriale, commerciale o di servizio in provincia di Bolzano.

I BENEFICIARI DEGLI AIUTI SONO:

  • a) nel settore dell’artigianato:
    le imprese che sono iscritte come imprese artigiane nel Registro delle imprese;
  • b) nel settore dell’industria:
    le imprese industriali che sono iscritte nel Registro delle imprese secondo il vigente ordinamento provinciale dell’industria nonché le imprese svolgenti le seguenti attività della classificazione ATECO 2007, qualora non iscritte nel Registro delle imprese quali imprese artigiane:
    • 1) attività di “riparazione di autoveicoli e motocicli” di cui alla divisione 45;
    • 2) attività di “riparazione” di cui alla divisione 95;
    • 3) attività di “trasporto terrestre di passeggeri in aree urbane e suburbane” di cui al codice 49.31;
    • 4) attività di trasporto di merci su strada e servizi di trasloco di cui al codice 49.4.

Sono escluse dall’aiuto le imprese industriali con attività di cui alla sezione D della classificazione ATECO 2007 (“fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata”) nonché le attività di cui al codice 49.39.01 della classificazione stessa (“gestione di funicolari, skilift e seggiovie se non facenti parte dei sistemi di transito urbano
o suburbano”);

  • c) nel settore del commercio: le imprese di cui alla sezione G (commercio all’ingrosso e al dettaglio) della classificazione ATECO 2007, qualora iscritte nel Registro delle imprese quali imprese commerciali e non quali imprese artigiane o industriali;
  • d) nel settore dei servizi: le imprese di servizio

LA SELEZIONE DEI BENEFICIARI AVVIENE CON PROCEDURA A BANDO.

Sono agevolabili i seguenti investimenti in attivi materiali o immateriali di cui all’articolo 17, comma 3, lettera a), del regolamento di cui sopra per installare un nuovo stabilimento, ampliare uno stabilimento esistente, diversificare la produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi o trasformare radicalmente il processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente:

  • a) arredamenti;
  • b) hardware;
  • c) software funzionali agli investimenti agevolabili;
  • d) macchinari ed impianti;
  • e) macchine operatrici;
  • f) attrezzature;
  • g) veicoli speciali per la raccolta dei rifiuti, la pulizia e lo spurgo, la pulizia strade e lo sgombero neve, il soccorso e il rimorchio stradale, nonché quelli utilizzati come officine ambulanti, laboratori chimici e per servizi di pompe funebri;
  • h) autoveicoli per il trasporto di persone: solo per agenti e rappresentanti di commercio iscritti nell’apposito ruolo presso la camera di commercio nonché per le attività di trasporto con taxi e noleggio di autovetture con conducente;
  • i) veicoli per il trasporto di cose: solo per le imprese di commercio su aree pubbliche.

GLI INVESTIMENTI SOSTITUTIVI NON SONO AMMISSIBILI!

Gli investimenti devono riferirsi all’anno 2018 e per tale si considera:

  • a) l’ordine di acquisto, la consegna e la fattura finale sono del 2018 oppure
  • b) l’ordine di acquisto e l’acconto sono del 2018 e la consegna e la fattura finale sono del 2019 oppure
  • c) l’ordine di acquisto, l’acconto e la consegna sono del 2018 e la fattura finale è del 2019.
    Presupposti d'accesso

CRITERI

La valutazione della domanda di contributo avviene previo indicazione dei seguenti punti di priorità con punteggio massimo attribuibile pari a 110 punti

  •     beni funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale delle imprese secondo il modello “impresa 4.0”,
  •    agevolazioni per progetti di ricerca e sviluppo approvati negli ultimi cinque anni,
  •     utilizzazione di cubatura esistente,
  •     attività di commercio al dettaglio in quartieri o zone periferiche, non ricomprendenti il centro storico o il centro urbano, di comuni con più di 10.000 abitanti oppure esercizi commerciali che svolgono un “servizio di vicinato”,
  •     debolezza strutturale,
  •     crescita (rapporti di cooperazione formalizzati, nuova partecipazione a fiere 2015-17 oppure servizio “Export coach” dell’IDM-Südtirol Alto Adige 2015-17),
  •     tasso di disoccupazione/ tasso di moria di imprese artigiane e di servizi,
  •     imprenditoria femminile,
  •     qualificazione (certificazioni, rating di legalità, diploma di maestro artigiano o di tecnico del commercio, diploma di laurea o di scuola professionale a tempo pieno, contratto di apprendistato sussistente),
  •     “nuova impresa”.

GRADUATORIE

Entro il 15 settembre 2018 vengono predisposte ed approvate tre graduatorie:

  •     una graduatoria per le imprese dei settori artigianato e industria che impiegano fino a nove persone,
  • una graduatoria per le imprese dei settori artigianato e industria che impiegano più di nove e fino a 49 persone,
  • una graduatoria per le imprese dei settori commercio e servizi che impiegano fino a 49 persone.

La domanda che, in base al punteggio raggiunto, non può essere ammessa al regime di aiuto - bando 2018, potrà essere esaminata ai sensi dei criteri sui finanziamenti dal fondo di rotazione a condizione che il richiedente l’abbia espressamente richiesto nella domanda al valere sul bando.

DOCUMENTI RICHIESTI

  • Domanda di contributo, provvista del numero e della data della marca da bollo da euro 16,00.
    La data della marca da bollo deve essere antecedente alla data della firma digitale e della presentazione della domanda. In caso di firma mancante, la domanda non è valida!
  •  Copia di un documento valido del firmatario se la domanda viene firmata, ma non con firma digitale,
  • Preventivi di spesa.

INVESTIMENTO

  • Limite minimo d’investimento: euro 20.000,00
  • Limite massimo d’investimento: euro 500.000,00

EROGAZIONE

Il contributo è liquidato dopo la realizzazione dell’investimento, sulla base della spesa rendicontata ed ammessa a liquidazione. Il progetto realizzato deve corrispondere a quello previsto nella domanda e ammessa all’aiuto.

DOMANDA

La domanda di contributo deve essere presentata entro il 30 giugno 2018 e prima dell’avvio del relativo progetto di investimento.

  • L’assunzione di ogni atto di impegno giuridicamente vincolante che rende irreversibile l’investimento da parte del richiedente nonché l’emissione, anche solo parziale, di documenti di spesa come fatture di acconto, contratti preliminari con caparra o simili in data anteriore a quella di presentazione della domanda determinano l’esclusione dall’agevolazione dell’intero investimento a cui si riferiscono.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCOCHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO

 

 

 

 

 


NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO SLIDER 800 

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 800

 

ITALIA CONTRIBUTI HEADER960.LOGO.500

  VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN'ALTRA REGIONE?

CHIEDI INFORMAZIONICHIEDI APPUNTAMENTO

VISITA I NOSTRI SITI REGIONALI:

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI


 
Logo Italia Contributi
 
 
® ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione
 
 
 

 

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

VENDERE L'AZIENDA

VENDERE LAZIENDA 250

ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

CESSIONE CREDITI VERSO ENTI PUBBLICI

CESSIONE PRO SOLUTO 250

NUOVA SABATINI 2017-2018

NUOVA SABATINI 2017 2018

INVITALIA NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA

PRESTITO SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

BONUS SUD - CREDITO DI IMPOSTA 45%

CREDITO.DI.IMPOSTA.INVESTIMENTINEL.MEZZOGIORNO 45

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

IMPRESE SOCIALI NO PROFIT ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

MARCHI+3

MARCHI3 2018 MISE

SMART START ITALIA - START UP INNOVATIVE

SMART START ITALIA GIOVANI E DONNE

NUOVI CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

Banca nazionale delle Terre Agricole

ismea banca nazionale delle terre agricole

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

ACCORDI PER L'INNOVAZIONE

RICERCA.SVILUPPO ACCORDI PER LINNOVAZIONE.250

CONTRATTI DI SVILUPPO

CONTRATTI DI SVILUPPO PULSANTE QUADRATO

PROGRAMMI EUROPEI A GESTIONE DIRETTA

programmi europei a gestione diretta

MIUR: RICERCA E SVILUPPO

MIUR BANDO RICERCA E SVILUPPO SPERIMENTALE

Zona Franca Sisma Centro Italia

MISE.zona franca urbana sisma centro italia

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA LOTTO 3 PROROGA

LOMBARDIA ARTIGIANATO

Lombardia.Artigianato.Investimenti 200

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CREDITO DI IMPOSTA 50%

CREDITO DI IMPOSTA 50

SMART & START ITALIA 2017

SMART.E.START.250

IPER E SUPER AMMORTAMENTO

SUPER AMMORTAMENTO E IPER AMMORTAMENTO

BEI LIFE4ENERGY

LIFE4ENERGY.JPG FINANZIAMENTI EFFICIENZA ENERGETICA IMPRES

CONTRATTI DI SVILUPPO PER LA TUTELA AMBIENTALE

MISE TUTELA AMBIENTALE ENERGIA E GAS

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

PIEMONTE RISPARMIO ENERGETICO ENTI LOCALI PIEMONTESI

PIEMONTE RIDUZIONE CONSUMI ENEGETICI

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO PER DONNE E GIOVANI

INVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO

Beni Sequestrati alla Criminalità

MISE BENI SEQUESTRATI ALLA CRIMINALITA ORGANIZZATA

AGEVOLAZIONI INTERNAZIONALIZZAZIONE E EXPORT

mise.internazionalizzazione

Iscriviti alla Newsletter

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI


HORIZON 2020 - PON IMPRESE & COMPETITIVITA'

PON 2014 2020 RICERCA SVILUPPO

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

MICROCREDITO E FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

CERCA

BENI CULTURALI: IMPRESE CREATIVE

PON.FESR.CULTURA

LIFE (2014-2020) Programma per l’ambiente e l’azione per il clima

AMBIENTE.PROGRAMMA.LIFE

No Profit, Sociale e Volontariato

NOPROFIT.SOCIALE.VOLONTARIATO

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

FINALITA

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER PMI

SETTORI

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Patrimonializzazione delle Pmi

Export: inserimento sui mercati esteri

CERCA

Partecipazione a Fiere

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI

CERCA

Iscriviti alla Newsletter

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

Zona Franca Sisma Centro Italia

MISE.zona franca urbana sisma centro italia

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI