window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'G-7YHD30JE5L'); Bandi Aperti - Italia Contributi

AGEVOLAZIONI VIGENTI NAZIONALI

MISE TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ALLE IMPRESE 400TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ALLE IMPRESE, pubblicato il 9 gennaio 2021 il Decreto sulla Gazzetta Ufficiale con le modalità di funzionamento e di intervento del Fondo per il trasferimento tecnologico di cui all’art. 42 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (DL Rilancio).
BENEFICIARIGli interventi del Fondo per il trasferimento tecnologico sono rivolti a sostenere lo sviluppo di tecnologie strategiche per la competitività del Paese attraverso l’investimento in imprese target aventi le caratteristiche di cui sotto.
FORMA DEGLI INVESTIMENTI DEL FONDOinterventi in equity e quasi equity, prestiti convertibili e strumenti finanziari di partecipazione,  contratti e grant contenenti opzioni convertibili, in funzione delle caratteristiche e delle specifiche esigenze di finanziamento delle imprese target e dei progetti da sostenere.
MASSIMALI DI INTERVENTO DEL FONDO: in misura non inferiore a euro 100.000,00 e non superiore a euro 15.000.000,00.
ATTIVITA' AMMESSE: progettazione, coordinamento, promozione, stimolo alla ricerca e allo sviluppo attraverso l'offerta di soluzioni tecnologicamente avanzate, processi o prodotti innovativi, attività di rafforzamento delle strutture e diffusione dei risultati della ricerca, di consulenza tecnico-scientifica e formazione, nonché attività di supporto alla crescita dellestart-upe PMI ad alto potenziale innovativo.
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO PER MAGGIORI INFORMAZIONI 

 FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA

LEGGE DI BILANCIO 2021LEGGE DI BILANCIO 2021: il 30 dicembre 2020 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 322 la Legge di Bilancio 2021 (L. n. 178/2020), recante il “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023”.
MISURE PER LE IMPRESE: la Legge introduce fra l'altro anche diverse misure per il rilancio delle imprese. Vediamole in dettaglio:
LEGGE 181: rifinanziamento degli interventi di riconversione e riqualificazione produttiva di aree di crisi (Art.1 Commi 80-81).
CONTRATTI DI SVILUPPO: scende la soglia di accesso e si offre un sostegno al settore turistico (Art.1 Commi 84-86).
RESTO AL SUD: età massima dei beneficiari elevata a 55 anni (Art.1 Comma 170).
CONTRATTO ISTITUZIONALE DI SVILUPPO: per le Regioni colpite dal Sisma Centro Italia (Art.1 commi 191-193).
RATEIZZAZIONI PIÙ FAVOREVOLI PER LE PMI: (Art.1 Commi 248-254).
NUOVO FONDO PER LA RICERCA: (Art.1 comma 550).
NUOVI INCENTIVI PER INVESTIMENTI PRODUTTIVI AD ALTO CONTENUTO TECNOLOGICO: (Art.1 commi 1068-1074).
FONDO PATRIMONIO PMI:proroga per eseguire aumento di capitale (Art.1 comma 263 lettera f).
RIFINANZIAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA per le piccole e medie imprese (Art.1 Commi 244-247).
RIFINANZIAMENTO DEGLI ACCORDI PER L’INNOVAZIONE gestiti da MCC (Art.1 comma 154).
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO PER MAGGIORI INFORMAZIONI.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

MISE DIGITAL TRANSFORMATION 400DIGITAL TRANSFORMATION DELLE PMI: 
Quasi 300 domande nella prima settimana di apertura dello sportello, con una richiesta di agevolazioni superiore ai 37 milioni di euro.
L'importo medio dei progetti presentati è di circa 250.000 euro. 
FINALITA': favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese.
BENEFICIARI: le PMI che operano in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio; hanno conseguito, nell'esercizio cui si riferisce l'ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a euro 100.000,00; dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese.
AGEVOLAZIONI: per entrambe le tipologie di progetto ammissibili a beneficio le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50 percento, articolata come segue: 10 percento sotto forma di contributo; 40 percento come finanziamento agevolato.
DOMANDE: a partire dal 15 dicembre 2020. 
Leggi tutto l'articolo per maggiori informazioni.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

RESTO AL SUD 2021

RESTO AL SUDLa Legge di Bilancio aumenta a 55 anni l'età massima dei beneficiari.
AGEVOLAZIONI: 
- Contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili;
- Finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia del 50%.
ULTERIORE CONTRIBUTO PER IL CIRCOLANTE: 
- 15.000 euro per le ditte individuali e le attività professionali svolte in forma individuale;
- 10.000 euro per ciascun socio, fino a un massimo di 40.000 euro, per le società.
RESTO AL SUD: si tratta dell’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali nelle regioni del Mezzogiorno e anche negli oltre cento comuni del Cratere sismico in Umbria, Lazio e Marche.
ETA' MASSIMA ATTUALE: fino a 46 anni non compiuti. Le agevolazioni sono valide anche per chi era under 46 al 1 gennaio 2019. La leggge di Bilancio aumenta l'età massima a 55 anni.
BENEFICIARI: anche i liberi professionisti, oltre agli aspiranti imprenditori e alle imprese  individuali e societa', ivi incluse le societa' cooperative, già costituite o ancora da costituire.
REGIONI INTERESSATE: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia e i comuni del Cratere sismico in Umbria, Lazio e Marche.
AGEVOLAZIONE MASSIMA: fino a 200.000 € di cui 50% a fondo perduto + 50% finanziamento a tasso zero senza garanzie da restituire in 8 anni, con 2 anni di pre-ammortamento.
DOMANDE: La domanda si presenta esclusivamente online. Le domande sono valutate in ordine cronologico di arrivo. Leggi tutto l'articolo per maggiori informazioni.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATIFINANZIAMENTI PER LIQUIDITA' CON PROCEDURA URGENTE: fino a € 800.000 e fino a 5.000.000 a imprese sane. Procedura fuori dal circuito bancario tradizionale, senza garanzie, con garanzia rilasciata dal Fondo Centrale di Garanzia, istruttoria ed esito in pochi giorni. Pre fattibilità gratuita.
BENEFICIARI: società di capitali (Srl o Spa), società di persone (Snc o Sas), con almeno 100.000 di fatturato e almeno 2 bilanci depositati o almeno 2 dichiarazioni dei redditi presentate per le Snc e le Sas.
DURATA DEL FINANZIAMENTO: 6 anni con 1 anno di pre ammortamento (si inizia a pagare le rate di rimborso a partire dal secondo anno).
TERRITORIALITA': sono ammesse le imprese con sede in tutte le regioni.
DESTINAZIONE DEL FINANZIAMENTO: non è richieste nessun vincolo di destinazione.
Il finanziamento può essere usato per qualsiasi finalità, per esempio per ripristinare la liquidità, per acquisto scorte, marketing, pubblicità dipendenti, spese di esercizio, oneri di gestione vari, o per dare il via ad un nuovo progetto.
MASSIMALE FINAZIAMENTO: - Fino a 800.000 per imprese con fatturato fino a € 3.200.000;
- Fino a 5 milioni per imprese con fatturato superiore a € 3.200.000.
PROCEDURA: COMPLETAMENTE ON LINE.
ENTE ISTRUTTORE: il prodotto finanziario è erogato direttamente da un primario operatore finanziario nazionale, di rilevanza europea, controllato e autorizzato dalla Banca D'Italia, che eseguirà l'istruttoria formale e in caso di approvazione erogherà direttamente il finanziamento, senza intervento delle Banche.
TEMPI D'ISTRUTTORIA:  10/15 giorni circa;
TASSI: di tipologia bancaria ordinaria, non agolatati, ma variabili in base al rating del richiedente.
GARANZIE RICHIESTE: nessuna, con accesso diretto al Fondo Centrale di Garanzia.
AGEVOLAZIONE: concessione della garanzia gratuita del Fondo Centrale di Garanzia, senza nessuna richiesta di intervento di un confidi.
REQUISITI: aziende sane e assenza di segnalazioni negative.
DOMANDE: a sportello.
PRE FATTIBILITA' GRATUITA': per una prefattibilità gratuita clicca quì.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO PRESENTA RICHIESTA

LAZIO CONTRIBUTO INTERESSI SU FINANZIAMENTI FONDI BEILAZIO: contributi sugli interessi dei prestiti BEI. 
ITALIAN REGIONS EU BLENDING PROGRAMME: Condizioni economiche alle Medie e Piccole imprese del Lazio più favorevoli e durata maggiore dei finanziamenti concessi dalle Banche convenzionate.
FINALITA': i finanziamenti con Provvista BEI possono essere finalizzati sia a fabbisogni per investimenti e sia per capitale circolante.
DURATA: la durata non può essere inferiore a 24 mesi e può arrivare fino a 12 anni (15 anni per gli investimenti per l’efficienza energetica o la produzione di energia da fonti rinnovabili).
GARANZIE: i finanziamenti possono essere assistiti da garanzie pubbliche come quelle del Fondo Centrale di Garanzia per le PMI.
CONTRIBUTO: Il contributo è concesso sotto forma di contributo a fondo perduto, a titolo di De Minimis, ed è finalizzato ad abbattere gli interessi sui Prestiti erogati a valere sulla Provvista BEI.
CONTRIBUTO ANTICIPATO PER ABBATTIMENTO DEGLI INTERESSI: il contributo è erogato in una unica soluzione anticipata, in percentuale al valore attuale degli interessi dovuti alle Banche sul Prestito a valere sulla Provvista BEI: MPMI operanti nelle Aree di crisi industriale complessa del Lazio: 90%; altre MPMI operanti nel Lazio: 80%.
BENEFICIARI: piccole e medie imprese in forma singola. 
TERRITORIALITÀ: le MPMI devono inoltre avere Sede Operativa nel Lazio.
MAGGIORAZIONE DEL CONTRIBUTO: per avere diritto al maggior contributo le MPMI devono inoltre avere Sede Operativa nelle Aree di crisi industriale complessa del Lazio. A tal fine, nel caso più Sedi Operative, rileva il luogo in cui opera la maggioranza assoluta degli addetti oppure, se il Prestito è finalizzato a sostenere un investimento, la localizzazione della Sede Operativa in cui si realizza tale investimento.
DOMANDE: contattateci per maggiori informazioni.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

SUPERBONUS 110 2021 400SUPERBONUS 110%: approvato emendamento il 20 dicembre 2020 al Disegno di Legge sul Bilancio, con molte novità.
PROROGA
per le spese documentate e rimaste a carico del contribuente, fino al 30 giugno 2022
AGEVOLAZIONE SUPERBONUS 110%: si tratta di un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. 
BENEFICIARI: il Superbonus si applica agli interventi effettuati da: condomìni; persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di attività di impresa, arti e professioni, che possiedono o detengono l'immobile oggetto dell'intervento; Istituti autonomi case popolari (IACP) o altri istituti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di "in house providing"; cooperative di abitazione a proprietà indivisa; Onlus e associazioni di volontariato; associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi; I soggetti Ires rientrano tra i beneficiari nella sola ipotesi di partecipazione alle spese per interventi trainanti effettuati sulle parti comuni in edifici condominiali.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO  PULSANTE VERDE CHIARO 210

SMART MONEYSMART MONEY: pubblicato il decreto ministeriale di attuazione degli interventi agevolativi per start-up innovative previsti dal  “decreto Rilancio” , in favore delle start-up innovative.
RISORSE: 9,5 milioni di euro le risorse disponibili per la concessione di contributi a fondo perduto.
SPESE AMMESSE: spese connesse alla realizzazione di un piano di attività svolto in collaborazione con gli attori dell’ecosistema dell’innovazione operanti per lo sviluppo di imprese innovative; spese per investimenti nel capitale di rischio delle start-up innovative attuati dai sopra citati attori dell’ecosistema dell’innovazione.
BENEFICIARI: start-up innovative.
CONTRIBUTO: a fondo perduto pari all'80% delle spese sostenute per l'attuazione dei piani di attivita' fino a € 10.000,00 (diecimila) per start-up innovativa.
DOMANDE: Le modalità e i termini di apertura dello sportello per la presentazione delle domande di agevolazione saranno a breve disponibili sul sito di invitalia. Leggi tutto l'articolo per maggiori informazioni. 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

PULSANTE FINANZIAMENTO LIQUIDITA FINO A 800.000 E 5.000.000 400FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA' CON PROCEDURA URGENTE: fino a € 800.000 e fino a 5.000.000 a imprese sane. Procedura fuori dal circuito bancario tradizionale, senza garanzie, con garanzia rilasciata dal Fondo Centrale di Garanzia, istruttoria ed esito in pochi giorni. Pre fattibilità gratuita.
BENEFICIARI: società di capitali (Srl o Spa), società di persone (Snc o Sas), con almeno 100.000 di fatturato e almeno 2 bilanci depositati o almeno 2 dichiarazioni dei redditi presentate per le Snc e le Sas.
DURATA DEL FINANZIAMENTO: 6 anni con 1 anno di pre ammortamento (si inizia a pagare le rate di rimborso a partire dal secondo anno).
TERRITORIALITA': sono ammesse le imprese con sede in tutte le regioni.
DESTINAZIONE DEL FINANZIAMENTO: non è richieste nessun vincolo di destinazione.
Il finanziamento può essere usato per qualsiasi finalità, per esempio per ripristinare la liquidità, per acquisto scorte, marketing, pubblicità dipendenti, spese di esercizio, oneri di gestione vari, o per dare il via ad un nuovo progetto.
MASSIMALE FINAZIAMENTO: - Fino a 800.000 per imprese con fatturato fino a € 3.200.000;
- Fino a 5 milioni per imprese con fatturato superiore a € 3.200.000.
PROCEDURA: COMPLETAMENTE ON LINE.
ENTE ISTRUTTORE: il prodotto finanziario è erogato direttamente da un primario operatore finanziario nazionale, di rilevanza europea, controllato e autorizzato dalla Banca D'Italia, che eseguirà l'istruttoria formale e in caso di approvazione erogherà direttamente il finanziamento, senza intervento delle Banche.
TEMPI D'ISTRUTTORIA:  10/15 giorni circa;
TASSI: di tipologia bancaria ordinaria, non agolatati, ma variabili in base al rating del richiedente.
GARANZIE RICHIESTE: nessuna, con accesso diretto al Fondo Centrale di Garanzia.
AGEVOLAZIONE: concessione della garanzia gratuita del Fondo Centrale di Garanzia, senza nessuna richiesta di intervento di un confidi.
REQUISITI: aziende sane e assenza di segnalazioni negative.
DOMANDE: a sportello.
PRE FATTIBILITA' GRATUITA': per una prefattibilità gratuita clicca quì.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO PRESENTA RICHIESTA

fondo imprese in crisiFONDO PER LA GESTIONE DELLE CRISI D’IMPRESA: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del MISE che rende operativo il Fondo per la salvaguardia dei livelli occupazionali e la prosecuzione dell'attività d'impresa, istituito dal Decreto Rilancio, che consente allo Stato attraverso Invitalia di poter entrare nel capitale delle aziende in crisi per un ammontare massimo di 10 milioni di euro e per un periodo non superiore a 5 anni.
FINALITÀ: facilitare la ristrutturazione di imprese in difficoltà, prevedendo una combinazione di aiuti all’investimento e alle tutele occupazionali.
BENEFICIARI: oltre alle aziende titolari di marchi storici di interesse nazionale, possono accedere allo strumento le imprese con oltre 250 dipendenti o che, indipendentemente dal numero degli occupati, detengono beni e rapporti di rilevanza strategica per l’Italia rivestendo un ruolo chiave nel promuovere lo sviluppo e il benessere della collettività.
CONDIZIONI: l'intervento nel capitale di rischio dovrà essere accompagnato da un apporto di investitori privati per almeno il 30%.
MASSIMALE: il tetto dei 10 milioni vale per il complesso degli interventi e può essere superato solo se solo se partecipano anche Regioni o altre amministrazioni locali.
DEROGA PER LE PMI: vale anche nei casi di proroga di sei mesi della cassa integrazione straordinaria per cessazione. 
RISORSE: il Fondo ha una disponibilità di 300 milioni per il 2020, rifinanziata con ulteriori 250 milioni per il 2021. Leggi tutto l'articolo per conoscere i requisiti richiesti.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

MISE DIGITAL TRANSFORMATIONMISE - BANDO DIGITAL TRANSFORMATION DELLE PMI: al via dal 15 dicembre 2020 le domande per Digital Transformation, il nuovo incentivo che favorisce la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese.
BENEFICIARI: le PMI che operano in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio; hanno conseguito, nell'esercizio cui si riferisce l'ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a euro 100.000,00; dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese.
PROGETTI AMMESSI: i progetti devono essere diretti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.
FINALITÀ: favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito di Impresa 4.0 e di quelle relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.
SETTORI AGEVOLATI: in particolare, si punta a sostenere la Digital Transformation nel settore manifatturiero e in quello dei servizi diretti alle imprese, nel settore turistico per le imprese impegnate nella digitalizzazione della fruizione dei beni culturali e nel settore del commercio, contribuendo così agli obiettivi di innovazione e di crescita di competitività dell’intero tessuto produttivo del Paese.
RISORSE: stanziati 100 milioni di euro dal Decreto Crescita.
AGEVOLAZIONI: per entrambe le tipologie di progetto ammissibili a beneficio le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50 percento, articolata come segue: 10 percento sotto forma di contributo; 40 percento come finanziamento agevolato.
DOMANDE: a partire dal 15 dicembre 2020.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

FONDO PATRIMONIO PMI invitaliaFONDO PATRIMONIO PMI: nuovo incentivo per rilanciare le imprese che dopo aver subito, a causa della pandemia da Covid-19, una riduzione complessiva dei ricavi, abbiano deliberato dopo il 19 maggio 2020 un aumento di capitale pari ad almeno 250.000 euro.
FINALITA': il Fondo Patrimonio PMI è rivolto alle imprese che decidono di investire sul proprio rilancio. 
OPERATIVITÀ: il fondo opera attraverso l’acquisto di obbligazioni o titoli di debito emessi da aziende che hanno effettuato un aumento di capitale pari ad almeno 250.000 euro. L’acquisto dei titoli deve avvenire entro il termine del 31 dicembre 2020.
BENEFICIARI: il Fondo è destinato alle società per azioni, società in accomandita per azioni, società a responsabilità limitata (anche semplificata), società cooperative, società europee e società cooperative europee aventi sede legale in Italia. 
Non è prevista una valutazione del merito creditizio.
REQUISITI: le società devono:
- avere un ammontare di ricavi nell’esercizio 2019 tra i 10 e i 50 milioni di euro e meno di 250 dipendenti;
- aver subito, a causa della pandemia da Covid-19, una riduzione complessiva dei ricavi nei mesi di marzo e aprile 2020 pari ad almeno il 33% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente;
- aver deliberato ed eseguito, dopo il 19 maggio 2020, un aumento di capitale a pagamento pari ad almeno 250.000 euro;
- aver emesso un’obbligazione o un altro titolo di debito con determinate caratteristiche;
- non risultare, al 31 dicembre 2019, impresa in difficoltà ai sensi della normativa comunitaria.
INTERVENTO DEL FONDO: il Fondo Patrimonio PMI interviene acquistando obbligazioni o altri titoli di debito di nuova emissione.
AMMONTARE MASSIMO: l’ammontare massimo dei titoli sottoscritti è commisurato al minore tra: tre volte l’ammontare dell’aumento del capitale eseguito e il 12,5% del fatturato 2019.
DESTINAZIONE DEL FINANZIAMENTO: il finanziamento ricevuto deve essere destinato a costi del personale,  investimenti o capitale circolante impiegati in stabilimenti produttivi e attività imprenditoriali che siano localizzati in Italia.
CONTRIBUTO: è prevista una premialità se la società raggiunge uno o più dei seguenti obiettivi:
- mantenimento dell’occupazione (al 31 dicembre 2019) presso stabilimenti produttivi italiani fino al rimborso del finanziamento;
- investimenti per la tutela ambientale (riduzione consumi, emissioni o riqualificazione energetica di edifici) per un importo non inferiore al 30% del valore dei titoli sottoscritti ed effettuati entro la data di rimborso;
- investimenti in tecnologie abilitanti dell’industria 4.0 per un importo non inferiore al 30% del valore dei titoli sottoscritti ed effettuati entro la data di rimborso;
Per ognuno degli obiettivi raggiunti viene riconosciuta una riduzione del 5% del valore di rimborso. L’aiuto corrispondente sarà concesso in regime de minimis.
DOMANDE: a sportello fino a esaurimento fondi.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

MISE CFI AGEVOLAZIONI ALLE COOPERATIVE

 

250 FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

INVITALIA MCC FINANZIAMENTO PER LA CRESCITA copia

 

INVITALIA ON 400

 

cultura crea nuovo copia

Iscriviti alla newsletter gratuita

ITALIA CONTRIBUTI PRE FATTIBILTA GRATUITA 300

SMART START ITALIA nuove imprese innovative 2019 2020

 

crowdlanding finanziamenti per le imprese

 

PULSANTE FINANZIAMENTO LIQUIDITA FINO A 800.000 E 5.000.000

 

Iscriviti alla newsletter gratuita

LEGGE LIQUIDITA

MISE CFI AGEVOLAZIONI ALLE COOPERATIVE

 

INVITALIA ON 400

 

SMART START ITALIA nuove imprese innovative 2019 2020

 

250 FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI PRESENTA RICHIESTA

CORONAVIRUS ITALIA CONTRIBUTI SERVIZI ASSICURATI

 

RESTO AL SUD INVITALIA

FINANZIAMENTI SMART FINO A EURO 60.000

 

Iscriviti alla newsletter gratuita

DECRETO LIQUIDITà FINANZIAMENTI FINO A 800.000 EURO

nuovi finanziamenti agevolati 2019

 

FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO

 

INVITALIA ON 400

 

FINANZIAMENTO GARANTITO CON PROVVISTA BEI

 

SMART START 2019

CREDITO DI IMPOSTA 300

 

Iscriviti alla newsletter gratuita

FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE FNI

UFFICI NEGOZI SHOW ROOM permanenti in paesi extra ue

CERCA

PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI.300

 

MISE IMPRESE SOCIALI 250

 

CONTRATTI DI SVILUPPO TURISTICO

CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0 2018

CONTRATTI DI SVILUPPO INDUSTRIALE

RICERCA E SVILUPPO

RICERCA E SVILUPPO SCIENZA DELLA VITA

IMPRESE AGROINDUSTRIALI

CONTRATTO DI SVILUPPO AGROINDUSTRIALE 250

INSERIMENTO MERCATI EXTRA UE

INTERNAZIONALIZZAZIONE SPESE PROMOZIONALI INSERIMENTO MERCATI EXTRA UE 250

Patrimonializzazione delle Pmi Esportatrici

INTERNAZIONALIZZAZIONE.PATRIMONIALIZZAZIONE.PMI 250

MARCHI+3

MARCHI3 2018 MISE

Iscriviti alla Newsletter gratuita

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

PULSANTE FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

AGEVOLAZIONI PER L'EXPORT

INTERNAZIONALIZZAZIONE FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI 250

START UP INNOVATIVE

SMART START ITALIA GIOVANI E DONNE

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

PRESTITO SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

Iscriviti alla Newsletter

IMPRESE E COOPERATIVE SOCIALI

MISE ECONOMIA SOCIALE

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

Banca nazionale delle Terre Agricole

ismea banca nazionale delle terre agricole

ACCORDI PER L'INNOVAZIONE

RICERCA.SVILUPPO ACCORDI PER LINNOVAZIONE.250

CONTRATTI DI SVILUPPO

CONTRATTI DI SVILUPPO PULSANTE QUADRATO

PROGRAMMI EUROPEI A GESTIONE DIRETTA

programmi europei a gestione diretta

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA LOTTO 3 PROROGA

LOMBARDIA ARTIGIANATO

Lombardia.Artigianato.Investimenti 200

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CREDITO DI IMPOSTA 50%

CREDITO DI IMPOSTA 50

SMART & START ITALIA 2017

SMART.E.START.250

IPER E SUPER AMMORTAMENTO

SUPER AMMORTAMENTO E IPER AMMORTAMENTO

BEI LIFE4ENERGY

LIFE4ENERGY.JPG FINANZIAMENTI EFFICIENZA ENERGETICA IMPRES

CONTRATTI DI SVILUPPO PER LA TUTELA AMBIENTALE

MISE TUTELA AMBIENTALE ENERGIA E GAS

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

PIEMONTE RISPARMIO ENERGETICO ENTI LOCALI PIEMONTESI

PIEMONTE RIDUZIONE CONSUMI ENEGETICI

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO PER DONNE E GIOVANI

INVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO

Beni Sequestrati alla Criminalità

MISE BENI SEQUESTRATI ALLA CRIMINALITA ORGANIZZATA

AGEVOLAZIONI INTERNAZIONALIZZAZIONE E EXPORT

mise.internazionalizzazione

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI


HORIZON 2020 - PON IMPRESE & COMPETITIVITA'

PON 2014 2020 RICERCA SVILUPPO

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

MICROCREDITO E FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

BENI CULTURALI: IMPRESE CREATIVE

PON.FESR.CULTURA

LIFE (2014-2020) Programma per l’ambiente e l’azione per il clima

AMBIENTE.PROGRAMMA.LIFE

No Profit, Sociale e Volontariato

NOPROFIT.SOCIALE.VOLONTARIATO

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

FINALITA

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER PMI

SETTORI

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Agevolazioni inserimento sui mercati esteri

INTERNAZIONALIZZAZIONE.CREDITI.ESPORTAZIONE

CERCA

Partecipazione a Fiere

INTERNAZIONALIZZAZIONE.PRIMA PARTECIPAZIONE.FIERE.E.MOSTRE

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI

CERCA

Iscriviti alla Newsletter

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Iscriviti alla newsletter gratuita