MARCHI2Pmi: nuove misure in Gazzetta Ufficiale con 7,5 milioni di euro per "DISEGNI +3" e "MARCHI +2". Si tratta di 2 nuovi Bandi con nuove importanti misure del Mise per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.

Grazie alla convenzione stipulata dalla Direzione Generale per la lotta alla contraffazione-UIBM del nostro Ministero con Unioncamere sono stati infatti destinati a favore delle imprese 4,7 milioni di euro per “Disegni+ 3” e altri 2,8 milioni per “Marchi+2”

“Il nuovo bando “Disegni+3” promuove la messa in produzione e la commercializzazione di prodotti correlati ad un disegno o modello registrato mentre la misura “Marchi+2” mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle Pmi per l’estensione all’estero dei propri marchi.

Circa il bando “Marchi +2” sarà possibile presentare le domande a decorrere dal 60° giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso in Gazzetta mentre per il bando “Disegni+3 a partire dal 90° giorno successivo alla pubblicazione del relativo avviso. Le prime domande dal 1° febbraio 2016, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Chiedi informazioni

 

logobisbordino

Chiedi un Appuntamento a Milano

Chiedi un appuntamento in altre citta'

Chiedi informazioni

Chiedi una Pre-Fattibilità

Le precedenti misure “MARCHI+” e “DISEGNI+2” hanno riscontrato un grande successo presso le Pmi, infatti con il bando “Marchi+” sono state agevolate ben 2.042 domande (rispetto alle oltre 3.000 presentate) per un importo di agevolazioni concesse pari ad oltre 4,7 milioni di euro. 

  • Con il bando “Disegni+2” sono state agevolate invece 107 domande (rispetto alle oltre 600 presentate) per un importo di agevolazioni concesse pari a circa 5 milioni di euro.

I due nuovi bandi, pubblicati nella Gazzetta ufficiale il 3 dicembre, seguono di pochi giorni un'altra iniziativa relativa alla messa a disposizione sul web della documentazione brevettuale nazionale

Grazie a questo nuovo database verrà pubblicata una prima collezione documentale di ben 22mila brevetti concessi dal 1° luglio 2008, fornendo informazioni essenziali alle imprese interessate a seguire lo stesso percorso.

 

MARCHI+2

Il nuovo bando Marchi+2 mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle piccole e medie imprese attraverso la concessione di contributi per favorire la registrazione:

  • di marchi comunitari presso l'Ufficio per l’Armonizzazione nel Mercato Interno (UAMI - Misura A);
  • di marchi internazionali presso l'Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (OMPI – Misura B).

contributo

L’agevolazione è concessa fino all’80% delle spese ammissibili sostenute, ma sale al 90% nel caso in cui la registrazione interessi Usa e/o Cina.

Ciascuna impresa può richiedere contributi sia per la Misura A che per la Misura B, fino al raggiungimento dell'importo massimo di 20mila euro.

scadenza

Le domande possono essere presentate a decorrere dal 60° giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso in Gazzetta ufficiale, quindi dal 1° febbraio 2016, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

 

DISEGNI+3

L'obiettivo di Disegni+3 è invece promuovere lo sfruttamento economico di prodotti correlati a disegni e modelli industriali sui mercati nazionale e internazionale.

In particolare, sono previste agevolazioni nella forma del contributo in conto capitale per contribuire all'acquisto di servizi specialistici esterni finalizzati a:

  • la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 - Produzione);
  • la commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 - Commercializzazione).

contributo

Gli incentivi possono coprire fino all’80% delle spese ammissibili, con un importo massimo di 65mila euro per la Fase 1 e di 15mila euro per la Fase 2.

scadenza

In questo caso le domande possono essere presentate a partire dal 90° giorno successivo alla pubblicazione dell'avviso in Guri, quindi dal 2 marzo 2016, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.