programmi europei a gestione direttaPROGRAMMI EUROPEI A GESTIONE DIRETTA: ecco le principali call attive nel mese di aprile 2017.
PROGRAMMI EUROPEI A GESTIONE DIRETTA: si tratta dei pricipali programmi europei a gestione diretta: Horizon 2020, di Creative Europe di Employment and social innovation (EASI), oltre al programma 2017 di Europe for Citizen.
HORIZON 2020, il progrmma strategico che sostiene la ricerca e l'innovazione per creare un'economia europea inclusiva e basata sulla conoscenza e lo sviluppo in tutta l'Unione.
Il programma è suddiviso in tre priorità strategiche o Pilastri: 1) Ecellenza scientifica, 2) Leadership industriale; 3) Sfide per la società.
DOTAZIONE FINANZIARIA: 87.740 milioni di euro. Il programma Horizon 2020 è uno dei più importanti fondi europei.
CREATIVE EUROPE: con il programma Creative Europe l'Unione Europea intende sostenere la cultura in tutti i paesi membri.
FINALITA': parliamo di sostegno alle attività cinematografiche, all'editoria, al teatro, agli artisti e ai professionisti della cultura.
DOTAZIONE FINANZIARIA: Creative Europe ha una dotazione finanziaria di 1.462.724 milioni di euro.
SOTTOPROGRAMMI DI "CREATIVE EUROPE": due sotto programmi: 1) Media e Cultura; 2) e in una sezione Transettoriale.
EUROPE FOR CITIZENS: è il programma dedicato a promuovere la cittadinanza europea.
DOTAZIONE FINANZIARIA: 185.468 milioni di euro
ASSI PRIORITARI: "Europe for Citizen" è suddiviso in due Assi prioritari:  Asse 1): Memoria europea, e Asse 2): Impegno democratico e partecipazione,  e un'Azione trasversale di Valorizzazione.
EMPLOYMENT AND SOCIAL INNOVATION: Il programma che con 919.469 milioni di euro finanzia i sotto programmi (Assi) Progress, Eures e Microfinanza e imprenditoria.
FINALITÀ: il suo obiettivo è realizzare azioni coordinate per sviluppare l'occupazione, l'innovazione, l'inclusione sociale, la mobilità geografica, i sistemi di protezione sociale e modernizzare la legislazione europea.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCOCHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO

 

 

PROGRAMMI EUROPEI A GESTIONE DIRETTA

Chiedi un appuntamento a Milano
Chiedi un appuntamento a Roma

Chiedi un appuntamento in altre città

Chiedi Informazioni

Sei un Professionista? Affiliati con noi

 

BANDI COMUNITARI: call attive nel mese di aprile 2017


HORIZON 2020

BANDI

1. PILASTRO ECCELLENZA SCIENTIFICA

  • Tecnologie future ed emergenti
  • Azioni Marie Sklodowska Curie
  • Infrastrutture di ricerca

2. PILASTRO LEADERSHIP INDUSTRIALE

  • Tecnologie dell’informazione e della comunicazione
  • Innovazione per le Piccole e Medie imprese
  • Attività trasversali
  • Horizon prize

3. PILASTRO SFIDE DELLA SOCIETÀ

  • Salute, cambiamento demografico e benessere
  • Trasporti intelligenti, verdi e integrati
  • Horizon prize
  • Energia pulita sicura ed efficiente
  • Società sicure – protezione della libertà e della
  • sicurezza dell'Europa e dei cittadini

CREATIVE EUROPE

BANDI

  • Sottoprogramma Media
  • Sottoprogramma Cultura
  • Sostegno ai festival cinematografici
  • Distribuzione transnazionale di film europei - sostegno selettivo
  • Sostegno allo sviluppo di singoli progetti di produzione Piattaforme europee

EUROPE FOR CITIZEN

  • Vedi la guida al programma 2017

EMPLOYMENT AND SOCIAL INNOVATION (EASI)

BANDI

  • Corpo europeo di solidarietà
  • Integrazione rapida nel mercato del lavoro di cittadini di Paesi terzi

HORIZON 2020

Horizon 2020 è stato approvato dal Parlamento europeo il 21 novembre 2013 e dal Consiglio
dell’UE il 5 dicembre 2013.

Horizon 2020, istituito con COM (2011) 809 DEF. del 30/11/2011, riunisce in un unico strumento di finanziamento gli strumenti rivolti al sostegno della ricerca e dell’innovazione, che rientravano nel 7° Programma Quadro, il sostegno all’innovazione previsto dal Programma CIP e il sostegno all’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (IET).

La dotazione finanziaria per l'attuazione del programma è fissata a 87.740 milioni di euro.

Horizon 2020 contribuisce a costruire un'economia basata sulla conoscenza e sull'innovazione in tutta l'Unione mediante la mobilitazione di finanziamenti supplementari sufficienti per la ricerca, lo sviluppo e l'innovazione.

In tal modo sostiene l'attuazione della strategia Europa 2020 e altre politiche dell'Unione, nonché il conseguimento e il funzionamento dello Spazio Europeo della Ricerca (SER).
Il programma si struttura in tre priorità strategiche:


1. ECCELLENZA SCIENTIFICA
Con una dotazione di 27.818 milioni di euro, mira a rafforzare e ad ampliare l'eccellenza della base di conoscenze scientifiche dell'Unione e a consolidare lo Spazio europeo della ricerca al fine di rendere il sistema unionale di ricerca e innovazione più competitivo su scala mondiale. Si articola in quattro obiettivi specifici:

  • a) Il Consiglio europeo della ricerca (CER);
  • b) Le tecnologie emergenti e future (TEF);
  • c) Le azioni Marie Curie;
  • d) Le infrastrutture di ricerca.

2. LEADERSHIP INDUSTRIALE

Con 20.280 milioni di euro, mira ad accelerare lo sviluppo delle tecnologie e delle innovazioni a sostegno delle imprese del futuro e ad aiutarle a crescere per divenire imprese di importanza mondiale. Gli obiettivi specifici sono:

  • a) La leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali fondamentali;
  • b) Migliorare l'accesso al capitale di rischio;
  • c) L'innovazione nelle PMI.


3. SFIDE PER LA SOCIETA’

Con 35.888 milioni di euro, affronta le priorità politiche e le sfide sociali concentrando i finanziamenti su:

  • a) salute, cambiamento demografico e benessere;
  • b) sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima, bioeconomia;
  • c) energia sicura, pulita ed efficiente;
  • d) trasporti intelligenti, verdi e integrati;
  • e) azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime;
  • f) società inclusive, innovative e sicure.

Il 13 ottobre 2015 la Commissione europea ha approvato i programmi di lavoro 2016-2017 relativi a HORIZON 2020.

  • Circa 16 miliardi di euro saranno destinati al finanziamento della ricerca e dell’innovazione nei prossimi due anni.
  • L'adozione dei programmi di lavoro ha dato anche avvio all’apertura dei nuovi bandi per il biennio, che coprono tutti e tre i pilastri di HORIZON 2020.

Attraverso il Portale dei Partecipanti è possibile accedere alle pagine dedicate ai bandi, conoscerne il contenuto, la scadenza e la documentazione necessaria.

CREATIVE EUROPE

CREATIVE EUROPE METTERÀ A DISPOSIZIONE RISORSE RIVOLTE A:

● 2.500 artisti e professionisti della cultura;
● 2.000 cinema;
● 800 film;
● 4.500 traduzioni di libri.

Il Regolamento UE n. 1295/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio dell'11 dicembre 2013, che abroga le Decisioni n. 1781/2006/CE, n. 1855/2006/CE e n. 1041/2009/CE, ha istituito il programma Europa Creativa (2014-2020) che riunisce i programmi UE dei settori della cultura e
dell’audiovisivo (Cultura 2007-2013, MEDIA 2007 e MEDIA Mundus).

INCENTIVI COMUNITARI

GLI OBIETTIVI DI CREATIVE EUROPE SONO:

  • aiutare i settori culturali e creativi a cogliere le opportunità dell'era digitale e della globalizzazione;
  • stimolare il raggiungimento del potenziale economico, contribuendo alla crescita sostenibile, all'occupazione e alla coesione sociale;
  • consentire ai settori della cultura e dei media in Europa l'accesso a nuove opportunità internazionali, a nuovi mercati, e nuovo pubblico.

Il programma si compone di due sotto-programmi e una sezione transettoriale:

1. SOTTOPROGRAMMA MEDIA
(dedicato al settore dell’audiovisivo), pone come priorità:

● Promozione della distribuzione delle opere e l'accesso al mercato, promozione anche attraverso film festival, tournée europee, eventi cinematografici..;
● Sviluppo di opere audiovisive europee (film, opere televisive quali fiction, documentari e animazione e opere interattive come i videogiochi e altri contenuti multimediali), dotate di potenziale di circolazione transfrontaliera;
● Misure per rafforzare la circolazione e la distribuzione delle opere;
● Attività per l'accrescimento delle capacità dei professionisti del settore.

2. SOTTOPROGRAMMA CULTURA
(dedicato al settore culturale e creativo) si propone di ottenere i seguenti obiettivi:

● Cooperazione tra organizzazioni culturali e creative di diversi Paesi;
● Iniziative di traduzione e di promozione di opere di letteratura attraverso l'Europa;
● Collaborazioni che aiutino il settore nell'agire in maniera competitiva e transnazionale;
● Creazione di piattaforme per promuovere artisti emergenti e stimolare un programmazione europea per opere artistiche e culturali.

3. SEZIONE TRANSETTORIALE
che si articola in:

  • Strumento di garanzia per i settori culturali e creativi a favore dei piccoli operatori dei settori culturali e creativi, gestito dal Fondo europeo;
  • Promuovere politiche di cooperazione transnazionale;
  • Supportare la rete di Creative Europe Desks realizzata per fornire informazioni e promuovere il programma Creative Europe.

BENEFICIARI

I BENEFICIARI SONO

  • gli operatori culturali e creativi:
  • organismi pubblici e privati,
  • istituzioni,associazioni,
  • imprese, incluso le micro, piccole e medie imprese
  • attivi nei settori culturali e creativi.

Il programma è aperto a operatori stabiliti nei seguenti Paesi:

  • Stati UE,
  • Paesi EFTA/SEE,
  • Paesi in via di adesione,
  • Paesi candidati e potenziali candidati,
  • Svizzera e
  • Paesi della politica europea di vicinato.

EUROPE FOR CITIZENS

Con il Regolamento (UE) n. 390/2014 del Consiglio del 14 aprile 2014 è stato istituito il programma Europa per i cittadini per il periodo 2014- 2020 (che si sostituisce al medesimo programma operativo per il periodo 2007-2013).

RISORSE FINANZIARIE

Le risorse finanziarie disponibili sono pari a 185.468.000 euro di cui:

- il 20% destinato all'Asse 1;
- il 60% destinato all'Asse 2;
- il 10% destinato all’Azione orizzontale

FINALITA'

Il programma promuove la cittadinanza europea e si pone l'obiettivo di:

● sensibilizzare alla memoria, alla storia, ai valori comuni e alle finalità dell'Unione Europea, stimolando il dibattito e la creazione
di reti;
● incoraggiare la partecipazione dei cittadini a livello dell’Unione, al fine di garantire la comprensione delle politiche dell'Unione e
di creare le condizioni propizie all'impegno sociale e interculturale e al volontariato a livello europeo.

ASSI

Si articola in:

  • ASSE 1
    - Memoria europea:
    rivolta a iniziative di riflessione sulle culture
    (origine dei regimi totalitari nella storia moderna e la commemorazione delle vittime, su accadimenti importanti/rilevanti per la storia europea), dando la priorità alle iniziative gestite dalle nuove generazioni, che promuovono la tolleranza, il dialogo interculturale, la riconciliazione per superare il passato e creare un nuovo futuro.
  • ASSE 2
    - Impegno democratico e partecipazione civica: sostiene progetti legati all'agenda europea con particolare attenzione verso i temi della comprensione reciproca,del dialogo interculturale, della solidarietà, dell'impegno sociale e del volontariato a livello di Unione.
  • AZIONE ORIZZONTALE
    – Valorizzazione:
    copre entrambi gli Assi del programma ed è indirizzata a sostenere l’analisi, la diffusione e lo sfruttamento dei risultati di progetti e iniziative finanziati dal programma.
    Mira inoltre ad ottenere la “creazione di capacità”
    (scambio delle migliori pratiche, condivisione delle esperienze a livello locale e regionale e sviluppo di nuove competenze).

BENEFICIARI

Possono beneficiare gli organismi che promuovono la cittadinanza e l'integrazione europee (enti e organizzazioni locali e regionali, comitati di gemellaggio, centri di ricerca sulle politiche pubbliche europee, organizzazioni della società civile, organizzazioni per la cultura, la gioventù,
l'istruzione e la ricerca).

  • Per l’attuazione del programma la Commissione adotta programmi di lavoro annuali sulla base dei quali vengono pubblicati gli inviti a presentare
    proposte (call for proposals) e bandi di gara d’appalto (call for tenders).

AZIONI FINANZIABILI

Sono finanziabili le azioni a livello transnazionale o con una dimensione europea:

  • a) Attività di apprendimento reciproco e cooperazione;
  • b) Sostegno strutturale a organizzazioni;
  • c) Attività di analisi a livello di Unione;
  • d) Attività di sensibilizzazione e divulgazione.

EMPLOYMENT AND SOCIAL INNOVATION

Con il Reg.(UE) n. 1296/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 11/12/2013, relativo al programma per l‘occupazione e l’innovazione sociale ("EaSI") viene istituito uno strumento europeo Progress di microfinanza per l’occupazione e l’inclusione sociale.

RISORSE FINANZIARE

Le risorse finanziare assegnate sono € 919.469.000:
- il 61% all’Asse "Progress", di cui un 15-20% alla promozione della sperimentazione sociale;
- il 18% all’Asse "EURES";
- il 21% all’Asse "Microfinanza e Imprenditoria sociale".

FINALITA'

Il programma contribuisce all’attuazione della strategia Europa 2020 sostenendo finanziariamente la realizzazione dei seguenti obiettivi:

● rafforzare l’adesione dei principali attori politici e realizzare azioni coordinate e innovative;
● sostenere lo sviluppo di sistemi di protezione sociale e mercati del lavoro adeguati, accessibili ed efficienti;
● modernizzare la legislazione europea nei settori dell’occupazione e degli affari sociali e garantirne un’efficace applicazione;
● promuovere la mobilità geografica dei lavoratori e accrescere le opportunità di impiego, sviluppando mercati del lavoro di elevata qualità, aperti e accessibili a tutti;
● promuovere l’occupazione e l’inclusione sociale, migliorando l’accessibilità alla microfinanza per i gruppi vulnerabili e le microimprese e facilitando l’accesso ai finanziamenti per le imprese sociali.

ASSE “PROGRESS”

Sostiene lo sviluppo, l’attuazione, il monitoraggio e la valutazione della politica occupazionale e sociale dell’UE e della relativa legislazione, e promuove l’innovazione sociale. Interviene in tre ambiti tematici:

● Occupazione, in particolare lotta contro la disoccupazione giovanile;
● Protezione e inclusione sociale, compresa la riduzione e prevenzione della povertà;
● Condizioni di lavoro.


ASSE “EURES”

Sostiene le attività svolte da EURES, la rete di servizi specializzati per l’impiego e la promozione della mobilità geografica volontaria dei lavoratori, in tre ambiti tematici:

  • trasparenza delle offerte e delle domande di lavoro e delle relative informazioni per chi cerca e offre lavoro;
  • sviluppo di servizi di assunzione e collocamento dei lavoratori mediante l’intermediazione tra offerta e domanda di lavoro a livello di Unione, in particolare di programmi mirati di mobilità;

ASSE “MICROFINANZA e IMPRENDITORIA SOCIALE”

Favorisce ‘accesso ai finanziamenti per gli imprenditori, in particolare quelli che hanno difficoltà ad accedere al mercato del credito tradizionale, e per le imprese sociali, intervenendo in due ambiti:

● microfinanziamenti per le categorie vulnerabili e le microimprese;
● imprenditoria sociale.

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

 

CHIEDI INFORMAZIONICHIEDI APPUNTAMENTO

VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN'ALTRA REGIONE?

VISITA I NOSTRI SITI REGIONALI:

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI

professionisti.collaborazioni



DOCUMENTAZIONE

SITO DI RIFERIMENTO

scheda di sintesi 

decreto 

Circolare esplicativa 

Per approfondimenti sui requisiti necessari per l'iscrizione al Registro delle Start up innovative consultare il sito startup.registroimprese.it

>> Scarica la modulistica e il facsimile di domanda: “ società costituita 

>> Scarica la modulistica e il facsimile di domanda: “ società non costituita 

>> Scarica la guida alla compilazione della domanda

leggi la sezione  FAQ .

canali di contatto ufficiali.

NORMATIVA


CHIEDI INFORMAZIONI


 

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

MISE.L.662.FONDO.DI.GARANZIA.IMPRESE.FEMMINILI

CHIEDI INFORMAZIONI

 


MICROCREDITO.E.LIQUIDITA

CHIEDI INFORMAZIONI

 


SABATINI.TER.NEW.2017.2018

CHIEDI INFORMAZIONI

 


FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
PER INVESTIMENTI E LIQUIDITA'
DI QUALSIASI IMPORTO
PROCEDURE RAPIDE

FONDI.BEI.2017

CHIEDI INFORMAZIONI

 


(TM) ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO DEPOSITATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione