TOSCANA START UP INNOVATIVETOSCANA: nuovo bando per il sostegno alla creazione di start-up innovative. Contributo 50%. domande dal 14 settembre 2020.
FINALITÀ: rafforzare l'innovazione del sistema imprenditoriale toscano, con il sostegno alla costituzione ed il consolidamento di nuove imprese innovative con particolare attenzione a quelle giovanili. 
OBIETTIVO: consentire alle imprese innovative di superare le fasi di start up, le difficoltà ad accedere a ulteriori nuovi sviluppi tecnologici, al trasferimento di conoscenze o all’acquisizione di personale altamente qualificato, criticità comuni a tutte le nuove iniziative imprenditoriali.
BENEFICIARI: micro e piccole imprese innovative la cui costituzione è avvenuta nel corso dei dodici mesi precedenti alla data di presentazione dell'istanza di finanziamento; persone fisiche che costituiranno l’impresa entro sei mesi dalla data di comunicazione di concessione del contributo effettuata dall'Organismo Intermedio.
PROGETTI AMMISSIBILI: progetti di costituzione e/o rafforzamento di start up innovative.
Saranno finanziati esclusivamente progetti legati alle priorità tecnologiche orizzontali indicate dalla “Strategia di Ricerca e Innovazione per la Smart Specialisation in Toscana”.
MASSIMALI D’INVESTIMENTO: il costo totale ammissibile del progetto presentato non deve essere inferiore a € 20.000,00 e superiore a € 100.000,00.
SPESE AMMISSIBILI: spese per investimenti materiali e immateriali, oltre a quelle per il capitale circolante, e precisamente
CONTRIBUTO:  l’agevolazione è concessa nella forma di contributo in conto capitale a fondo perduto pari al 50% della spesa ritenuta ammissibile. 
MASSIMALE CONTRIBUTO: l'importo massimo di contributo concedibile a ciascun beneficiario è di 50.000,00 euro.
DOMANDA: esclusivamente on line a partire dal 14 settembre 2020.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

TOSCANA: SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI START-UP INNOVATIVE

 

 

Chiedi informazioni

Chiedi un appuntamento su Skype o telefonico

 

TOSCANA: SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI START-UP INNOVATIVE

Nuovo bando per il sostegno alla creazione di start-up innovative.

FINALITÀ

Rafforzare l'innovazione del sistema imprenditoriale toscano, con il sostegno alla costituzione ed il consolidamento di nuove imprese innovative con particolare attenzione a quelle giovanili. 

OBIETTIVO

Consentire alle imprese innovative di superare le fasi di start up, le difficoltà ad accedere a ulteriori nuovi sviluppi tecnologici, al trasferimento di conoscenze o all’acquisizione di personale altamente qualificato, criticità comuni a tutte le nuove iniziative imprenditoriali.

PRIORITÀ TECNOLOGICHE

Saranno finanziati progetti legati alle priorità tecnologiche orizzontali (ICT e fotonica, fabbrica intelligente, chimica e nanotecnologie) e progetti che prevedono l'utilizzo di applicazioni tecnologiche e organizzazioni aziendali coerenti con la Strategia Industria 4.0, ai sensi della Decisione G. R. n. 20 del 11.04.2016.

BENEFICIARI

Possono presentare domanda:

  • Micro e Piccole Imprese innovative, ai sensi dell’art. 25 DL 179/2012, la cui costituzione è avvenuta nel corso dei dodici mesi precedenti alla data di presentazione dell'istanza di finanziamento;
  • Persone fisiche che costituiranno l’impresa entro sei mesi dalla data di comunicazione di concessione del contributo effettuata dall'Organismo Intermedio;

L’impresa dovrà avere le caratteristiche previste dall’art. 25 DL 179/2012 e dovrà essere iscritta presso l’apposita sezione del Registro Imprese presso la CCIAA territorialmente competente.

PROGETTI AMMISSIBILI

Progetti di costituzione e/o rafforzamento di start up innovative.

Saranno finanziati esclusivamente progetti legati alle priorità tecnologiche orizzontali
indicate dalla “Strategia di Ricerca e Innovazione per la Smart Specialisation in Toscana”.


I soggetti che intendono realizzare un progetto di investimento sul territorio della Regione Toscana in forza delle agevolazioni previste dal presente bando, presentano, unitamente alla domanda di aiuto una specifica proposta progettuale (scheda tecnica di progetto) che comprende:

  • relazione descrittiva del progetto
  • prospetto dei costi per voci di spesa
  • piano finanziario (fonti/impieghi).

MASSIMALI D’INVESTIMENTO

Il costo totale ammissibile del progetto presentato non deve essere inferiore a € 20.000,00 e superiore a € 100.000,00.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammesse le spese sostenute a partire dal giorno successivo a quello di presentazione
della domanda.

I costi ammissibili sono le spese per investimenti materiali e immateriali, oltre a quelle per il capitale circolante, e precisamente:

  • spese sostenute per l'acquisto di impianti, macchinari, attrezzature e altri beni funzionali
    all’attività di impresa (immobilizzazioni materiali);
  • spese per la realizzazione di opere murarie connesse all'investimento, queste ultime nel
    limite del 50% delle stesse ed escluso l’acquisto di fabbricati esistenti;
  • i costi per l’ottenimento, la convalida e la difesa di brevetti e altri attivi immateriali;
  • i costi di messa a disposizione di personale altamente qualificato da parte di un
    organismo di ricerca e diffusione della conoscenza o di una grande impresa che svolga
    attività di ricerca, sviluppo e innovazione in una funzione di nuova creazione nell’ambito
    dell’impresa beneficiaria e non sostituisca altro personale;
  • i costi per i servizi di consulenza e di supporto all’innovazione;
  • le spese di personale impiegato in attività di innovazione in possesso di adeguata
    qualificazione (laurea di tipo tecnico-scientifico o esperienza almeno quinquennale nel
    campo dell’innovazione);
  • i costi della ricerca contrattuale, delle competenze e dei brevetti acquisiti o ottenuti in
    licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato;
  • spese per capitale circolante nella misura del 30% del programma di investimento
    ammesso: spese di costituzione così come definite dal Codice Civile, spese generali (utenze e affitto), scorte.

CONTRIBUTO

L’agevolazione è concessa nella forma di contributo in conto capitale a fondo perduto pari
al 50% della spesa ritenuta ammissibile a seguito di valutazione.

MASSIMALE CONTRIBUTO

L'importo massimo di contributo concedibile a ciascun beneficiario è di 50.000,00 euro.

DOMANDA

La domanda di agevolazione è redatta esclusivamente on line a partire dal 14 settembre
2020.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

 

DECRETO LIQUIDITà 800

  

 

 FINANZIAMENTI PRIVATI 800

 

 

SABATINI 2020 2024 800

 

 

RESTO AL SUD 2000 INVITALIA MISE SLIDER 800

 

 

NITO 2020 800

 

 

SLIDER FINANZIAMENTI AGEVOLATI 800

 

 

SMART START BANNER 800X115

 

 

SLIDER FINANZAIMENTO DI STRUTTURE PERMANENTI IN PAESI EXREA UE 800

 

 

CONTRATTI DI SVILUPPO IMPRESE AGROINDUSTRIALI BANNER 800 

 

FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE FNI SLIDER 800

 

 

LIQUIDITà 800

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO

 

 

 

 

 

ITALIA CONTRIBUTI HEADER960.LOGO.500

VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN'ALTRA REGIONE?

VISITA I NOSTRI SITI REGIONALI:

-LombardiaContributi.it

-PiemonteContributi.

-VenetoContributi.it

-ValledAostaContributi.it

-LiguriaContributi.it

-TrentinoAltoAdigeContributi.it

-FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

-EmiliaRomagnaContributi.it

-ToscanaContributi.it

-UmbriaContributi.it

-MarcheContributi.it

-LazioContributi.it

-AbruzzoContributi.it

-MoliseContributi.it

-CampaniaContributi.it

-PugliaContributi.it

-BasilicataContributi.it

-CalabriaContributi.it

-SiciliaContributi.it

-SardegnaContributi.it


 
Logo Italia Contributi
®ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210