window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'G-7YHD30JE5L'); FRIULI VENEZIA GIULIA, Gorizia: contributi a fondo perduto fino al 30%, con massimale di € 75.000,alle micro imprese di produzione dei settori industria e artigianato, per investimenti. Scadenza 31/12/2021 - Italia Contributi

friuli venezia giulia trieste gorizia contributi micro imprese di produzioneFRIULI VENEZIA GIULIA, Gorizia: contributi a fondo perduto fino al 30% e con massimale di € 75.000, ai settori industria e artigianato, alle micro imprese di produzione, per investimenti. 
FINALITÀ: concessione di agevolazioni afronte di investimenti funzionali a: -attivazione di un nuovo stabilimento; ampliamento di uno stabilimento esistente; -diversificazione della produzione di uno stabilimento mediante prodotti aggiuntivi; -trasformazione radicale del processo produttivo di uno stabilimento esistente; -razionalizzazione e/o ristrutturazione, ammodernamento.
BENEFICIARI:micro imprese aventi sede e/o un’unità locale in provincia di Gorizia almeno al momento dell’erogazione dell’aiuto e operanti nei settori economici di seguito elencati nell'articolo  sottostante.
INIZIATIVE FINANZIABILI: attivazione di un nuovo stabilimento; ampliamento di uno stabilimento esistente; diversificazione della produzione di uno stabilimento mediante prodotti aggiuntivi; trasformazione radicale del processo produttivo di uno stabilimento esistente; - acquisizione di uno stabilimento che è chiuso o che sarebbe stato chiuso senza tale acquisto.
de minimis: ai fini della concessione della sovvenzione in regime “de minimis”, gli investimenti devono consistere in qualsiasi categoria precedente o in razionalizzazione e/o ristrutturazione, ammodernamento.
CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO: del 20% in ESL nel caso di sovvenzione nel rispetto della specifica disciplina comunitaria alle PMI; del 30% in ESL nel caso di sovvenzione nel rispetto della specifica disciplina comunitaria degli Aiuti di Stato a finalità regionale; - 30% nel caso di sovvenzione secondo la normativa “de minimis”.
CONTRIBUTO MASSIMO: l’aiuto massimo concedibile non potrà superare € 75.000,00.
DOMANDE: scadenza 31/12/2021
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO SOTTOSTANTE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA  PULSANTE CHIEDI PRE FATTIBILITA GRATUITA 200

 

FRIULI VENEZIA GIULIA

 

 

 

 

FRIULI VENEZIA GIULIA - Gorizia

LEGGE 29.01.1986, N. 26
“Incentivi per il rilancio dell’economia delle province di Trieste e Gorizia”

  • Agevolazioni alle micro imprese di produzionedel settore industria ed artigianatoper la realizzazione di iniziative economiche. ANNO 2021

Contributi a fondo perduto fino al 30% e con massimale di € 75.000

FINALITÀ

Concessione di agevolazioni afronte di investimenti funzionali a:

  • Attivazione di un nuovo stabilimento;
  • ampliamento di uno stabilimento esistente;
  • Diversificazione della produzione di uno stabilimento mediante prodotti aggiuntivi;
  • Trasformazione radicale del processo produttivo di uno stabilimento esistente;
  • razionalizzazione e/o ristrutturazione, ammodernamento.

BENEFICIARI

Micro imprese aventi sede e/o un’unità locale in provincia di Gorizia almeno al momento dell’erogazione dell’aiuto e operanti nei settori economici ammessi.

Possono presentare domanda:

  • a) le imprese della provincia di Gorizia già iscritte alla CCIAA;
  • b) le nuove imprese in procinto di operare nella provincia di Gorizia non ancora iscritte alla CCIAA.

Nel caso di nuove imprese non ancora iscritte, l’erogazione dell’aiuto eventualmente concesso è subordinata all’iscrizione al Registro delle Imprese e all’avvio dell’attività.

INIZIATIVE FINANZIABILI

  • attivazione di un nuovo stabilimento; 
  • ampliamento di uno stabilimento esistente; 
  • diversificazione della produzione di uno stabilimento mediante prodotti aggiuntivi; 
  • trasformazione radicale del processo produttivo di uno stabilimento esistente;
  • acquisizione di uno stabilimento che è chiuso o che sarebbe stato chiuso senza tale acquisto.

DE MINIMIS: ai fini della concessione della sovvenzione in regime “de minimis”, gli investimenti devono consistere in qualsiasi categoria precedente o in

  • razionalizzazione e/o ristrutturazione, ammodernamento.

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO

Contributo a fondo perduto nella misure di:

  • 20% in ESL nel caso di sovvenzione nel rispetto della specifica disciplina comunitaria alle PMI;
  • 30% in ESL nel caso di sovvenzione nel rispetto della specifica disciplina comunitaria degli Aiuti di Stato a finalità regionale;
  • 30% nel caso di sovvenzione secondo la normativa “de minimis”.

CONTRIBUTO MASSIMO

L’aiuto massimo concedibile non potrà superare € 75.000,00.

SPESE AMMESSE

Il programma d’investimento relativo agli interventi ammissibili deve essere organico, tecnicamente, economicamente e finanziariamente valido, funzionale al conseguimento degli obiettivi produttivi ed economici prefissati dall’impresa ed indicati nella domanda di agevolazione e riguardare una sola unità produttiva.

Le spese ammissibili riguardano le seguenti voci di costo:

  • a) acquisto dell’immobile;
  • b) impianti, macchinari ed attrezzature varie solo se afferenti a cespiti ammortizzabili, nuovi di fabbrica, ivi compresi quelli necessari all’attività amministrativa dell’impresa, mezzi mobili, beni strettamente necessari al ciclo di produzione, identificabili singolarmente ed a servizio esclusivo dell’impianto oggetto delle agevolazioni;
  • c) spese per progettazioni riguardanti le strutture dei fabbricati e gli impianti, sia generali che specifici, direzione dei lavori, collaudi di legge, se connesse con gli interventi di cui alle lettere a) e b), le spese di frazionamento e quelle tecniche analiticamente documentate;
  • d) suolo aziendale, sue sistemazioni ed indagini geognostiche;
  • e) opere murarie ed assimilate;
  • f) infrastrutture specifiche aziendali;
  • g) hardware;
  • h) software limitatamente ai programmi informatici legati alla produzione.

Negli stabilimenti industriali è ammessa a sovvenzione anche la spesa relativa alla costruzione dell’alloggio del custode, se facente parte dell’edificio dove si svolge l’attività produttiva, limitatamente alle opere murarie e all’impiantistica.

DOMANDE

Scadenza 31/12/2021

SCARICA I DOCUMENTI

 

clicca quì per la pre fattibilita' gratuita per finaziamento liquidita' urgente

FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

 

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA  PULSANTE CHIEDI PRE FATTIBILITA GRATUITA 200

 INVITALIA MCC FINANZIAMENTO PER LA CRESCITA 500

 

 

INVITALIA ON BANNER 800

 

 

finanziamenti 800

  

 

SABATINI 2020 2024 800

 

 

LIQUIDITà 800

 

 

FINANZIAMENTI PRIVATI 800

 

     

SLIDER FINANZIAMENTI AGEVOLATI 800

 

 

SMART START BANNER 800X115

 

 clicca quì per la pre fattibilita' gratuita per finaziamento liquidita' urgente

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA  PULSANTE CHIEDI PRE FATTIBILITA GRATUITA 200

 

 

TI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN ALTRA REGIONE?

VISITA IL SITO DI ITALIA CONTRIBUTI

ITALIA CONTRIBUTI

 VISITA ANCHE I NOSTRI SITI REGIONALI

LombardiaContributi.it

PiemonteContributi.it

VenetoContributi.it

ValledAostaContributi.it

LiguriaContributi.it

TrentinoAltoAdigeContributi.it

FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

EmiliaRomagnaContributi.it

ToscanaContributi.it

UmbriaContributi.it

MarcheContributi.it

LazioContributi.it

AbruzzoContributi.it

MoliseContributi.it

CampaniaContributi.it

PugliaContributi.it

BasilicataContributi.it

CalabriaContributi.it

SiciliaContributi.it

SardegnaContributi.it


 
Logo Italia Contributi
®ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione
 
 
 
 
 
 

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA  PULSANTE CHIEDI PRE FATTIBILITA GRATUITA 200