window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'G-7YHD30JE5L'); LAZIO: in arrivo contributi a sostegno delle imprese editoriali operanti nel Lazio. Domande entro il 12 marzo 2021. - Italia Contributi

IMPRESE EDITORIALI OPERANTI NEL LAZIOLAZIO: in arrivo contributi a sostegno delle imprese editoriali operanti nel Lazio.
FINALITA': concedere un indennizzo a fondo perduto alle imprese dell’informazione televisiva, radiofonica, della stampa quotidiana e periodica e testate on line operanti nel Lazio colpite dalla crisi economica conseguente all’emergenza sanitaria da Covid 19. L’intento è quello di contribuire alla compensazione dei danni economici subiti nel 2020.
BENEFICIARI: imprese editoriali operanti nel lazio delle seguenti categorie:
CATEGORIA A): emittenza televisiva ex analogica con trasmissione di segnale con tecnologia digitale terrestre (dtt); emittenza radiofonica con trasmissione di segnale con tecnologia analogica e digitale ovvero con tecnologie dab/dab+ o drm/drm+; emittenza radiofonica ed emittenza televisiva con trasmissione di segnale con tecnologie satellitari; stampa quotidiana e periodica locale; e) agenzie di stampa;
CATEGORIA B): emittenti radiotelevisive locali on line; testate giornalistiche on line; 
CONTRIBUTO: Il contributo sarà calcolato in base a due criteri: il fatturato del 2019, e il numero di unità di personale, ossia di contratti di lavoro in essere, ai quali si aggiunge una premialità (che potrà pesare per il 10% del contributo), concessa ad alcuni soggetti. 
MASSIMALE CONTRIBUTO: il contributo non potrà comunque essere superiore al calo del profitto subito dal richiedente nel 2020 rispetto al 2019.
DOMANDE: dal 10 febbraio fino al 12 marzo 2021.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO SOTTOSTANTE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

 FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA

 

 

IMPRESE EDITORIALI OPERANTI NEL LAZIO

 

 

 

Chiedi informazioni

 

IMPRESE EDITORIALI OPERANTI NEL LAZIO

Offrire un ristoro dei danni economici subiti dalle imprese editrici di quotidiani e periodici, radio e tv operanti nel Lazio a causa della crisi provocata dalla pandemia del Covid-19 e nel contempo contribuire a favorire lo sviluppo equilibrato del mercato della comunicazione, rafforzare la competitività e sostenere l'occupazione del settore.

  • Questi gli obiettivi dell’“Avviso per la concessione di contributi a sostegno delle imprese editoriali operanti nel Lazio” pubblicato oggi sul sito di LazioCrea, la società regionale in house che gestirà la misura.

RISORSE

Il bando ha una dotazione di 2 milioni di euro, destinati a concedere ristori alle imprese editoriali operanti nel Lazio – emittenti radio TV, stampa quotidiana e periodica locale, agenzie di stampa e testate online (anche radiotelevisive) – colpite dalla crisi economica provocata dall’emergenza Covid-19.

BENEFICIARI

IMPRESE EDITORIALI OPERANTI NEL LAZIO CATEGORIA: A

  • A EMITTENZA TELEVISIVA EX ANALOGICA CON TRASMISSIONE DI SEGNALE CON TECNOLOGIA DIGITALE
    TERRESTRE (DTT);
  • B) EMITTENZA RADIOFONICA CON TRASMISSIONE DI SEGNALE CON TECNOLOGIA ANALOGICA E DIGITALE
    OVVERO CON TECNOLOGIE DAB/DAB+ O DRM/DRM+;
  • C) EMITTENZA RADIOFONICA ED EMITTENZA TELEVISIVA CON TRASMISSIONE DI SEGNALE CON TECNOLOGIE
    SATELLITARI;
  • D) STAMPA QUOTIDIANA E PERIODICA LOCALE;
  • E) AGENZIE DI STAMPA;

IMPRESE EDITORIALI OPERANTI NEL LAZIO CATEGORIA: B

  • F) EMITTENTI RADIOTELEVISIVE LOCALI ON LINE;
  • G) TESTATE GIORNALISTICHE ON LINE;

REQUISITI

PER PARTECIPARE, LE AZIENDE CUI È RIVOLTA LA MISURA DOVRANNO AUTOCERTIFICARE:

  • di aver registrato nel periodo aprile, maggio e giugno 2020 un calo del fatturato pari o superiore al 30% rispetto al fatturato dello stesso periodo del 2019;

  • di essere in regola con la normativa vigente in materia di regolarità contributiva e assicurativa (D.U.R.C.);

  • che non pendano cause di divieto, sospensione o decadenza previste dal Codice Antimafia;

  • di essere iscritte, nei casi in cui sia obbligatorio, nel registro degli operatori della comunicazione tenuto presso il Corecom Lazio (se non iscritte potranno regolarizzare la propria posizione presso il Corecom Lazio entro 30 giorni dalla presentazione della domanda);

  • di essere iscritte presso il Tribunale del luogo in cui si ha la sede legale e di avere la sede operativa nel territorio della Regione Lazio.

  • avere la sede operativa nel lazio

CONTRIBUTO

Il contributo sarà calcolato in base a due criteri:

il fatturato del 2019, e il numero di unità di personale, ossia di contratti di lavoro (sia a tempo determinato sia indeterminato) in essere alla data di pubblicazione del bando.

PREMIALITÀ

Si aggiunge una premialità (che potrà pesare per il 10% del contributo), concessa ai soggetti che, nei 24 mesi antecedenti alla pubblicazione dell’avviso pubblico, abbiano svolto iniziative, progetti o programmi previste dall’articolo 3, della Legge Regionale n. 13/2016 che non siano già stati oggetto di finanziamento da parte della Regione Lazio

ossia progetti per lo sviluppo di pluralismo, indipendenza dell’informazione e partecipazione, come ad esempio:

  • iniziative a favore della fruizione dei non vedenti e non udenti;
  • progetti contro le discriminazioni e per l’integrazione sociale e civile delle minoranze e per i diritti di cittadinanza; iniziative per le pari opportunità;
  • educazione alla legalità e alla lotta alle mafie;

Il contributo non potrà comunque essere superiore al calo del profitto subito dal richiedente nel 2020 rispetto al 2019.

DOMANDE

Le domande potranno essere presentate dal 10 febbraio fino al 12 marzo.

SCARICA I DOCUMENTI

 

FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

 

 LIQUIDITà 800

 

 

FINANZIAMENTI PRIVATI 800

 

 

SABATINI 2020 2024 800

 

 

RESTO AL SUD 2000 INVITALIA MISE SLIDER 800

 

 

NITO 2020 800

 

 

SLIDER FINANZIAMENTI AGEVOLATI 800

 

 

SMART START BANNER 800X115

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO

 

 

 


 
Logo Italia Contributi
®ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione