PROFESSIONISTI2Nell’ambito della strategia INNOVALOMBARDIA per la ricerca e l’innovazione delle imprese attivata con dgr n. 2448/2014, è stata istituita la nuova Linea R&S per MPMI (Fondo di rotazione per l’imprenditorialità FRIM FESR 2020) diretta a sostenere progetti di ricerca, sviluppo e innovazione. 

Dal 28 gennaio 2015 sarà possibile presentare le domande di finanziamento agevolato a supporto di progetti di ricerca, sviluppo ed innovazione delle micro, piccole e medie imprese appartenenti ai settori del manifatturiero, delle costruzioni e dei servizi. Le imprese devono avere sede in Lombardia e essere già operative nei settori manifatturiero e delle costruzioni e dei servizi alle imprese. I Progetti devono essere relativi a una delle seguenti aree: aerospazio, agroalimentare, eco-industria, industrie creative e culturali, industria della salute, manifatturiero avanzato, mobilità sostenibile.

Sono ammissibili progetti che comportino attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione a favore di MPM.

Viene concesso un Finanziamento agevolato a 7 anni  sino al 100% della spesa complessiva ammissibile del Progetto che non potrà essere superiore a Euro 1.000.000 al tasso del 0,5%. Maggiori informazioni.

BENEFICIARI

Logo Italia Contributi

 

Possono presentare domanda le MPMI:

  • aventi Sede operativa attiva in Lombardia o che intendano costituire una Sede operativa attiva in Lombardia;

  • operanti, con codice ISTAT ATECO primario e/o secondario, nel seguenti settori:già costituite e iscritte al Registro delle imprese e dichiarate attive alla data di presentazione della domanda di partecipazione al Bando.

    • i. il settore manifatturiero e delle costruzioni di cui alle classificazioni ISTAT ATECO 2007 lettere C e F;

    • ii. il settore dei servizi alle imprese di cui alle classificazioni ISTAT ATECO 2007 codici J62, J63, M71.11, M71.12.1, M71.12.2, M72, M74.10.1, M74.10.3 e M74.10.9; 

 

PROGETTI AMMISSIBILI

I Progetti di ricerca, sviluppo e innovazione dovranno riguardare le aree di specializzazione individuate dalla “Strategia regionale di specializzazione intelligente per la ricerca e l’innovazione (S3)”:

  • aerospazio 

  • agroalimentare 

  • eco-industria 

  • industrie creative e culturali 

  • industria della salute 

  • manifatturiero avanzato 

  • mobilità sostenibile 

 

declinate in macrotematiche e temi di sviluppo dettagliati nei rispettivi Programmi di Lavoro “Ricerca e Innovazione” per il periodo 2014-2015 di cui alla D.G.R. n. 2472/2014

Sono ammissibili Progetti che comportino attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione a favore di MPMI  


Ciascun Progetto deve: 

  • fare riferimento ad una sola delle aree di specializzazione; 

  • essere finalizzato all’introduzione di innovazione di prodotto e/o di processo; (

  • essere realizzato nell’ambito di Sedi operative localizzate nel territorio di Regione Lombardia. 

  

MASSIMALE

Sono ammissibili a Finanziamento Progetti che comportino spese totali ammissibili per un importo non inferiore a Euro 100.000.

I Progetti dovranno essere realizzati nel termine massimo di 18 mesi dalla data del decreto di concessione dell’agevolazione. 

 

SPESE AMMISSIBILI

 

Attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

  • spese di personale relative a ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario purché impiegati per la realizzazione del Progetto, fino ad un massimo del 50% delle spese totali  ammissibili di  Progetto; 

  • costi di ammortamento relativi ad impianti, macchinari e  attrezzature, 

  • costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne, di consulenza o di servizi equivalenti;

  • materiali prime per un massimo del 10% delle spese totali ammissibili di Progetto; 

  • spese generali forfettarie addizionali per un massimo del 15% delle spese di personale di Progetto 

Attività di innovazione a favore di MPMI

  • costi per il deposito di brevetti e/o per la convalida dei brevetti, fino ad un massimo del 15% delle spese totali ammissibili del Progetto. 

 

FINANZIAMENTO

 

  • viene concesso nella forma tecnica di un finanziamento a medio termine erogato a valere sulla linea;

  • può concorrere sino al 100% della spesa complessiva ammissibile del Progetto e non potrà essere superiore a Euro 1.000.000;

  • la durata è compresa tra i 3 ed i 7 anni; 

  • Il tasso nominale annuo di interesse applicato alle risorse della Linea è fisso e pari allo 0,5%; 

  • è concesso ed erogato ai sensi del nuovo Regolamento di esenzione (UE) n. 651/2014; 

  • non è cumulabile con altre agevolazioni concesse per le medesime spese 

  • a garanzia dell’esatto e puntuale adempimento delle obbligazioni derivanti dal contratto di Finanziamento, il quadro cauzionale a supporto della richiesta di Finanziamento è determinato dalla classe di rischio (attribuita secondo la Metodologia di Credit Scoring): per le MPMI con classe di rischio/punteggio da 10 a 19 non viene richiesta alcuna garanzia.

 

DOMANDA

La domanda di partecipazione deve essere presentata dalle ore 10 del 28 gennaio 2015.

La Linea, attuata tramite procedimento valutativo a sportello, rimarrà aperta sino ad esaurimento della dotazione finanziaria pari a 30.000.000 € e comunque non oltre il 31 dicembre 2020

MAGGIORI INFORMAZIONI

RICHIEDI

VI INTERESSANO ALTRE AGEVOLAZIONI FINANZIARIE?

Logo Italia Contributi