window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'G-7YHD30JE5L'); LOMBARDIA, TECH FAST: c'e tempo fino al 31 dicembre 2021 per le domande relative al contributo a fondo perduto del 50%, fino a € 250.000, per innovazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle PMI. - Italia Contributi

LOMBARDIA INNOVAZIONE TECNOLOGICA E DIGITALELOMBARDIA, TECH FAST: contributo a fondo perduto del 50%, fino a € 250.000, per innovazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle PMI.
FINALITA': agevolare progetti di sviluppo tecnologico già giunti ad un certo grado di maturità tecnico-scientifica (ad esempio sviluppo di prototipi, realizzazione di prodotti pilota, test e convalida di prodotti, processi o servizi nuovi o migliorati), eventualmente abbinati ad attività diinnovazione di processo.
BENEFICIARI: PMI regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese.
INTERVENTI AMMISSIBILI: progetti di sviluppo sperimentale e di innovazione di processo (nell’ambito dei quali possono essere ricomprese anche attività di trasformazione digitale quali ad esempio advanced manufacturing solutions,addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, industrialinternet, cloud, cybersecurity, big data); progetti di solo sviluppo sperimentale.
CONTRIBUTO: a fondo perduto nella misura pari al 25% per le attività di sviluppo sperimentale) e (maggiorazione dell’ESL pari al 10% per le PMI) e (ulteriore maggiorazione dell’ESL pari al 15% a condizione che i risultati del progetto siano ampiamente diffusi attraverso conferenze, pubblicazioni, banche dati di libero accesso o software open source o gratuito.) e sulla base di una percentuale nominale delle spese ammissibili pari al 50% e in ogni caso non potrà essere superiore a euro 250.000,00 per soggetto beneficiario.
DOMANDE: fino al 31 dicembre 2021.
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO SOTTOSTANTE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA

 

LOMBARDIA, TECH FAST

 

 

 

 

LOMBARDIA, TECH FAST

POR FESR 2014-2020.

ASSE I MISURA “TECH FAST LOMBARDIA” (AZIONE I.1.B.1.2)


FINALITA'

La Misura intende intercettare progetti di sviluppo tecnologico giunti ad un certo grado di maturità tecnico-scientifica (ad esempio lo sviluppo di prototipi, la realizzazione di prodotti pilota, test e convalida di prodotti, processi o servizi nuovi o migliorati), eventualmente abbinati ad attività di
innovazione di processo, al fine di implementare meccanismi virtuosi di accelerazione dell'innovazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle PMI lombarde, attraverso la progettazione, sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative nelle aree strategiche di Regione
Lombardia, in grado di agevolarne un riposizionamento competitivo grazie al raggiungimento di un più elevato potenziale in termini di produttività ed attrattività.

BENEFICIARI

PMI regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili progetti di:

  • sviluppo sperimentale e di innovazione di processo (nell’ambito dei quali possono essere ricomprese anche attività di trasformazione digitale quali - ad esempio - advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data),
  • solo sviluppo sperimentale,
    afferenti alle aree di specializzazione intelligente (S3) di Regione Lombardia, rilette in chiave di ecosistemi legati alla centralità della persona e dei relativi bisogni in attuazione della LR 29/2016, finalizzati ad incrementare il valore aggiunto innovativo delle imprese lombarde attraverso la sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative.

AI FINI DELL’AMMISSIBILITÀ ALLE AGEVOLAZIONI, I PROGETTI DEVONO:

  • essere realizzati nell’ambito di sede operativa ubicata sul territorio
    lombardo;
  • prevedere un importo di spesa non inferiore a euro 80.000,00;
  • essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di partecipazione al bando attuativo.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese per attività di sviluppo sperimentale (di cui all’art. 25 paragrafo 3 lett. a), b), d) ed e) del Regolamento Generale in esenzione (UE) n. 651/2014) nonché le spese per attività di innovazione di processo (ai sensi dell’art. 29 paragrafo 3 lett. a), b), c) e d) del predetto Regolamento Generale) in funzione degli interventi ammissibili previsti nei progetti, ossia:

  • a) le spese di personale mediante il ricorso alle opzioni di semplificazione dei costi di cui alla DGR n. 4664 del 23/12/2015, in funzione delle rispettive ore lavorate, valorizzate in base al costo unitario standard orario per le imprese beneficiarie pari a 30,58 euro;
  • b) i costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
  • c) i costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;
  • d) gli altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto;
  • e) le spese generali supplementari calcolate con tasso forfettario pari al 15% delle spese di personale.

CONTRIBUTO

L’agevolazione viene concessa nei limiti stabiliti dall‘art. 25 comma 2 lettera c), comma 3 lettere a), b), d) ed e), comma 5 lettera c) (sulla base di un Equivalente Sovvenzione Lordo – ESL - pari al 25% per le attività di sviluppo sperimentale) e comma 6 lettere a) (maggiorazione dell’ESL pari al 10% per le PMI) e b) ii (ulteriore maggiorazione dell’ESL pari al 15% a condizione che i risultati del progetto siano ampiamente diffusi attraverso conferenze, pubblicazioni, banche dati di libero accesso o software open source o gratuito.) e dall’art. 29 comma 3 lettere a), b), c), d) e comma 4 del Regolamento Generale in esenzione (UE) n. 651/2014, sulla base di una percentuale nominale delle spese ammissibili pari al 50%.

MASSIMALE CONTRIBUTO

In ogni caso il contributo non potrà essere superiore a euro 250.000,00 per soggetto beneficiario.

DOMANDE

Fino al 31 dicembre 2021.

SCARICA I DOCUMENTI

 

 

   PULSANTE CHIEDI PRE FATTIBILITA GRATUITA 200


SOLO PER IMPRESE CON FATTURATO MAGGIORE DI € 500.000

 

FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

 

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA

 

 INVITALIA MCC FINANZIAMENTO PER LA CRESCITA 500

 

 

INVITALIA ON BANNER 800

 

 

finanziamenti 800

  

 

SABATINI 2020 2024 800

 

 

LIQUIDITà 800

 

 

FINANZIAMENTI PRIVATI 800

 

     

SLIDER FINANZIAMENTI AGEVOLATI 800

 

 

SMART START BANNER 800X115

 

 clicca quì per la pre fattibilita' gratuita per finaziamento liquidita' urgente

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA

 

 

TI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN ALTRA REGIONE?

VISITA IL SITO DI ITALIA CONTRIBUTI

ITALIA CONTRIBUTI

 VISITA ANCHE I NOSTRI SITI REGIONALI

LombardiaContributi.it

PiemonteContributi.it

VenetoContributi.it

ValledAostaContributi.it

LiguriaContributi.it

TrentinoAltoAdigeContributi.it

FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

EmiliaRomagnaContributi.it

ToscanaContributi.it

UmbriaContributi.it

MarcheContributi.it

LazioContributi.it

AbruzzoContributi.it

MoliseContributi.it

CampaniaContributi.it

PugliaContributi.it

BasilicataContributi.it

CalabriaContributi.it

SiciliaContributi.it

SardegnaContributi.it


 
Logo Italia Contributi
®ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione
 
 
 
 
 
 

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA