MOLISE.AREE.DI.CRISIIl MiSE, la Regione Molise ed Invitalia lanciano una call per la raccolta di manifestazioni di interesse ad investire nell’area di crisi industriale complessa di "Venafro-Campochiaro- Bojano e aree dell'indotto".
OBIETTIVO: raccogliere informazioni per identificare al meglio i fabbisogni di sviluppo dell’area e caratterizzare adeguatamente gli strumenti agevolativi che saranno attivati e resi disponibili sul territorio.
La call ha dunque una finalità meramente conoscitiva e non dà luogo a titoli di preferenza o diritti: rientra nelle azioni del PRRI - Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale dell’area, a cui l’Agenzia è stata chiamata a dare il proprio contributo.
AREA DI CRISI: l’area di crisi industriale complessa coincide con il territorio ricompreso tra le due province di Isernia e Campobasso.
MANIFESTAZIONE DI INTERESSE: le manifestazioni di interesse devono riguardare iniziative imprenditoriali, da localizzare nell’area, per la realizzazione di: programmi di investimento e sviluppo occupazionale; programmi di investimento per la tutela ambientale; progetti di innovazione dei processi  dell’organizzazione; progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.
AGEVOLAZIONI: Le manifestazioni di interesse devono, pertanto, risultare coerenti con gli obiettivi di rilancio delle attività industriali, di sostegno dei programmi di investimento e sviluppo imprenditoriale e di incremento dei livelli occupazionali dell’area. Tali finalità sono perseguite tramite l’attivazione di strumentazione agevolativa nazionale e regionale orientata a promuovere:programmi di investimento produttivo (creazione di nuova unità produttiva, ampliamento/riqualificazione/diversificazione di unità produttiva esistente); programmi di investimento per la tutela ambientale;progetti di innovazione dei processi della organizzazione; progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.
Nell’attuazione del PRRI sono previsti meccanismi di premialità a favore dei beneficiari delle agevolazioni che prevedono di occupare lavoratori afferenti ad uno specifico bacino di riferimento.
DOMANDE: gli interessati avranno tempo fino al 30 settembre per presentare le manifestazioni di interesse a Invitalia.

CHIEDI INFORMAZIONI CHIEDI APPUNTAMENTO


Molise: Aree di Crisi

Logo Italia Contributi

Richiedi un Appuntamento a Campobasso

Richiedi un Appuntamento a Roma

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Sei un Commercialista? Collabora con noi​


MOLISE, INVITALIA LANCIA UNA CALL PER CHI È INTERESSATO A INVESTIRE NELL’AREA DI CRISI

Il MiSE, la Regione Molise ed Invitalia lanciano una call per la raccolta di manifestazioni di interesse ad investire nell’area di crisi industriale complessa di "Venafro-Campochiaro- Bojano e aree dell'indotto".
 
Nell’ambito dell’elaborazione del “Progetto di riconversione e riqualificazione industriale dell’area di crisi industriale complessa di Venafro-Campochiaro-Bojano e aree dell'indotto” (“PRRI”), il Ministero dello Sviluppo Economico (“MiSE”), la Regione Molise e l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. (“Invitalia”) , al fine di meglio definire i fabbisogni di sviluppo dell’area e, quindi, la gamma dei relativi strumenti agevolativi da attivare, intendono addivenire ad una preliminare valutazione di manifestazioni di interesse ad investire di imprese italiane o estere.
  • Invitalia è il soggetto incaricato - ai sensi del D.L. 83/2012, convertito in L. 134/2012 - della definizione e attuazione dei progetti di riconversione e riqualificazione industriale delle aree di crisi industriale complessa.

OBIETTIVO

Raccogliere informazioni per identificare al meglio i fabbisogni di sviluppo dell’area e caratterizzare adeguatamente gli strumenti agevolativi che saranno attivati e resi disponibili sul territorio.
La call ha dunque una finalità meramente conoscitiva e non dà luogo a titoli di preferenza o diritti: rientra nelle azioni del PRRI - Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale dell’area, a cui l’Agenzia è stata chiamata a dare il proprio contributo.

AGEVOLAZIONI

Le imprese italiane o estere che fossero interessate ad investire nell’area di crisi industriale complessa di
“Venafro-Campochiaro-Bojano e aree dell'indotto” sono invitate a manifestare il proprio interesse in tal
senso mediante la compilazione e l’invio, per via telematica, dell’apposita scheda.

Le manifestazioni di interesse devono riguardare iniziative imprenditoriali, da localizzare nell’area di crisi industriale complessa, finalizzate alla realizzazione di programmi di investimento e occupazionali.

Le manifestazioni di interesse devono, pertanto, risultare coerenti con gli obiettivi di rilancio delle attività industriali, di sostegno dei programmi di investimento e sviluppo imprenditoriale e di incremento dei livelli occupazionali dell’area.
 
Tali finalità sono perseguite tramite l’attivazione di strumentazione agevolativa nazionale e regionale orientata a promuovere:
  • programmi di investimento produttivo (creazione di nuova unità produttiva,
  • ampliamento/riqualificazione/diversificazione di unità produttiva esistente);
  • programmi di investimento per la tutela ambientale;
  • progetti di innovazione dei processi della organizzazione;
  • progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.
Nell’attuazione del PRRI sono previsti meccanismi di premialità a favore dei beneficiari delle agevolazioni che prevedono di occupare lavoratori afferenti ad uno specifico bacino di riferimento.
  • Invitalia si riserva sin d’ora, in una eventuale successiva fase di interlocuzione, di organizzare, con le imprese che manifestano interesse, incontri di approfondimento e/o di chiedere alle stesse ulteriori chiarimenti e delucidazioni in merito alle informazioni pervenute.
La presentazione della manifestazione di interesse non comporta alcun obbligo nei confronti del MiSE, della
Regione Molise, e/o di Invitalia.

AREA DI CRISI

L’area di crisi industriale complessa di interesse coincide con il territorio compreso tra le due province di
Isernia e Campobasso come definito all’art. 1 del DM del 7 agosto 2015.

L’area è servita dai seguenti principali collegamenti:

• Aereo: accesso da aeroporti di Pescara, Foggia, Napoli, Roma Fiumicino e Roma Ciampino
• Nave: Termoli (porto turistico); Napoli (porto commerciale)
• Treno: stazione F.S. di Termoli (Linea Milano-Bari); stazione F.S. di Campobasso (Linea Roma-
Campobasso); stazione F.S. di Isernia (Linea Napoli-Campobasso) - www.trenitalia.com
• Autostrade: A1, uscite S. Vittore (da Roma) e Caianello (da Napoli); A14, uscite Vasto sud e Termoli;
A16, uscita Benevento
 
L’area ricade nei comuni riportati nel seguente elenco:
 
MOLISE.COMUNI.AREA.DI.CRISI

DOMANDE

Gli interessati avranno tempo fino al 30 settembre per presentare le manifestazioni di interesse a Invitalia.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Chiedi
Informazioni
Chiedi
Appuntamento
a Campobasso
Chiedi
Appuntamento
a Roma
Chiedi
Appuntamento
in altre città
Sei un
Professionista?
Collabora con noi



© Copyright - ITALIA CONTRIBUTI S.R.L.
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione.

Se vuoi ripubblicare questo articolo sul tuo blog o sito internet puoi farlo citando la fonte, inserendo la dicitura "Questo articolo è stato originariamente pubblicato sul sito web www.italiacontributi.it" e includendo un link attivo diretto alla pagina dell'articolo.