PIEMONTE.150Piemonte: approvazione nuovo Fondo agevolazioni per le Pmi.

La Regione Piemonte, con Deliberazione della Giunta regionale n. 20-2557 del 9/12/15, ha istituito il nuovo Fondo agevolazioni per le Pmi e approvato la scheda tecnica della misura "Agevolazioni per le MPMI a sostegno di progetti ed investimenti per l'innovazione, la sostenibilità ambientale, l'efficienza energetica e la sicurezza nei luoghi di lavoro", nell'ambito della nuova programmazione POR FESR 2014/2020 - Asse III - Azione III.3c.1.1.

L'investimento deve riguardare la diversificazione della produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi o latrasformazione radicale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente.

Sono previste due linee di intervento:
Linea A: investimenti delle micro e piccole imprese di importo minimo pari a € 50.000 e con durata massima pari a 12 mesi;
Linea B: investimenti delle medie imprese di importo minimo pari a € 250.000 e di durata massima 12 mesi.

L’agevolazione consiste in un prestito agevolato di importo fino al 100% delle spese ritenute ammissibili e con le seguenti caratteristiche: 50% risorse POR FESR 2014/2020, a tasso zero (con un limite massimo di€ 750.000); 50% fondi bancari. Chiedi informazioni


logobisbordino
Chiedi un Appuntamento a Milano

Chiedi un appuntamento in altre citta'

Chiedi informazioni

Chiedi una Pre-Fattibilità

PIEMONTE: APPROVAZIONE NUOVO FONDO AGEVOLAZIONI PER LE PMI.

La Regione Piemonte, con Deliberazione della Giunta regionale n. 20-2557 del 9/12/15, ha istituito il nuovo Fondo agevolazioni per le Pmi e approvato la scheda tecnica della misura "Agevolazioni per le MPMI a sostegno di progetti ed investimenti per l'innovazione, la sostenibilità ambientale, l'efficienza energetica e la sicurezza nei luoghi di lavoro", nell'ambito della nuova programmazione POR FESR 2014/2020 - Asse III - Azione III.3c.1.1.


OBIETTIVO
Rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo


AZIONE III.3c.1.1

‐ Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale

 

DENOMINAZIONE DELLA MISURA

Fondo agevolazioni per le Pmi ‐ Agevolazioni per le piccole e medie imprese a sostegno di progetti ed investimenti per l’innovazione, la sostenibilità ambientale, l’efficienza energetica e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

OBIETTIVI DELLA MISURA

L'obiettivo è quello di sostenere programmi organici di investimento delle MPMI finalizzati ad introdurre innovazioni nel processo produttivo per trasformarlo radicalmente al fine di adeguarlo alla produzione di nuovi prodotti o per renderlo comunque più efficiente

 

INTERVENTI AMMISSIBILI
L’investimento deve riguardare l’acquisizione di attivi materiali e/o immateriali finalizzata alla diversificazione della produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi o la trasformazione radicale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente.

Sono previste due linee di intervento:

  • Linea A di intervento per le micro e piccole imprese (MPI), per la quale sono ammissibili gli investimenti di importo minimo pari a€ 50.000 e con durata massima pari a 12 mesi;
  • Linea B di intervento per le medie imprese (MI), per la quale sono ammissibili gli investimenti di importo minimo pari a € 250.000 e di durata massima 12 mesi.

 

BENEFICIARI

Possono richiedere l’agevolazione le Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI ), eventualmente anche in forma associata, non identificabili come “imprese in difficoltà” , che possiedano i requisti oggettivi e soggettivi che verranno stabiliti dal Bando.

 

DOTAZIONE FINANZIARIA

€ 60.000.000,00



PROCEDURE

La procedura valutativa delle domande segue i principi dei bandi a sportello.

Le domande vengono esaminate in ordine cronologico di invio telematico.
Finpiemonte conduce in autonomia l’istruttoria di ricevibilità e ammissibilità; per l’istruttoria tecnica e di merito si avvale di un “Comitato Tecnico di Valutazione” che esprime un parere vincolante.


AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in un prestito agevolato di importo fino al 100% delle spese ritenute ammissibili

e con le seguenti caratteristiche:

 

  • 50% risorse POR FESR 2014/2020, a tasso zero (con un limite massimo di € 750.000);
  • 50% fondi bancari, alle condizioni previste da apposite convenzioni stipulate dagli istituti bancari con Finpiemonte S.p.A.

 

MAGGIORAZIONI
Potranno essere previste maggiorazioni connesse al possesso del rating di legalità, al conseguimento di obiettivi di efficienza energetica/miglioramento delle prestazioni ambientali, conseguimento di obiettivi di sicurezza nei luoghi di lavoro, celerità nella realizzazione e rendicontazione degli investimenti.

In caso di maggiorazione la quota regionale del finanziamento agevolato potrà essere incrementata fino al 70% delle spese ritenute ammissibili.

Le agevolazioni vengono concesse sulla base di un regime di aiuto di stato che potrà essere esentato ai sensi degli artt. 13,14,17 e 18 del Regolamento (UE) N. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014.

In virtù dell'aplicazione del suddetto regolamento il regime di aiuto sarà esentato dall’obbligo di notifica ma sarà comunque soggetto alla comunicazione delle informazioni sintetiche attraverso il sistema di notifica elettronica della CE.


SETTORI DI INTERVENTO

001 ‐ Investimenti produttivi generici nelle piccole e medie imprese ("PMI")

MAGGIORI INFORMAZIONI

.

RICHIEDI