PIEMONTE SOSTEGNO ALLE IMPRESE NON ANCORA UBICATE IN PIEMONTESABATINI 150PIEMONTE: finanziamenti a tasso zero alle imprese non ancora ubicate in Piemonte.
FINALITA': Sostegno all'attrazione e al radicamento di investimenti in Piemonte. 
La misura intende favorire tramite sostegno finanziario, il rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo, attraverso l’attrazione e lo sviluppo di investimenti diretti, idonei a sviluppare l’indotto e le filiere di fornitura, ad agire da volano per il consolidamento del tessuto imprenditoriale locale e a creare nuovi posti di lavoro diretti e indiretti.
BENEFICIARI :piccole e medie imprese, non ancora presenti in Piemonte o già presenti che hanno de localizzato la produzione e intendono re insediarsi, oppure che intendono diversificare funzionalmente la produzione.
PROGETTI AGEVOLARTI: investimenti fissi e progetti di ricerca e sviluppo per la realizzazione di nuovi impianti di produzione, centri direzionali, centri di R&S.
AGEVOLAZIONE: finanziamento agevolato di importo fino al 100% delle spese ritenute ammissibili e con le seguenti caratteristiche: durata: 84 mesi di cui eventualmente preammortamento di 12 mesi; forma: rimborso con rate trimestrali posticipate; composizione 70% fondi regionali, a tasso zero (con un limite massimo di € 2.000.000) e 30% fondi bancari attraverso banche convenzionate.
CONTRIBUTO: L’intensità di aiuto non potrà superare il 20% dei costi ammissibili nel caso delle micro/piccole imprese e il 10% dei costi ammissibili nel caso delle medie imprese.
DOMANDE: Misura aperta, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Domande a sportello.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO CHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO  

PIEMONTE: sostegno alle imprese non ancora ubicate in Piemonte

Chiedi un appuntamento a Milano
Chiedi un appuntamento a Torino
Chiedi un appuntamento a Verona
Chiedi un appuntamento a Bologna
Chiedi un appuntamento a Firenze
Chiedi un appuntamento a Roma
Chiedi un appuntamento a Napoli
Chiedi un appuntamento a Bari
Chiedi un appuntamento a Palermo
Chiedi un appuntamento in altre città

PIEMONTE: sostegno alle imprese non ancora ubicate in Piemonte

Bando per l’accesso alla Misura a) “Sostegno finanziario all’attrazione e al radicamento di investimenti in Piemonte” attraverso Strumenti Finanziari di cui alla D.G.R. n. 19–5197 del 19/06/2017.

Misura bando: III.3c.1.2_Attrazione_SIF

FINALITA'

MISURA A

la Misura a) intende favorire, tramite sostegno finanziario, il rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo, attraverso l’attrazione e lo sviluppo di investimenti diretti, idonei a sviluppare l’indotto e le filiere di fornitura, ad agire da volano per il consolidamento del tessuto imprenditoriale locale e a creare nuovi posti di lavoro diretti e indiretti.

  • Il sostegno finanziario avviene attraverso la concessione di un prestito (in parte erogato con fondi POR FESR a tasso zero, in parte con fondi bancari) a copertura del 100% delle spese di investimento e/o ricerca e sviluppo ammesse, IVA esclusa.

MISURA B

I beneficiari del presente Bando che realizzino un investimento applicabile a contesti produttivi appartenenti ai settori individuati dalla strategia S3 regionale1 anche in modo non esclusivo, potranno inoltre sostenere la ricaduta occupazionale mediante la Misura b) “Contributi a fondo perduto per sostenere la ricaduta occupazionale degli investimenti finanziati con la Misura “Sostegno finanziario all’attrazione e al radicamento di investimenti in Piemonte”.

DOTAZIONE FINANZIARIA

La dotazione finanziaria per il presente Bando ammonta a € 30.000.000,00.

BENEFICIARI

Possono accedere alla Misura e richiedere l’agevolazione di cui al presente Bando le Micro, Piccole e Medie Imprese:

  • 1. non ancora attive4 in Piemonte che intendono realizzare un nuovo investimento in Piemonte;
  • 2. presenti in Piemonte che hanno delocalizzato5 la produzione all’estero e che intendano reinsediarsi mediante un nuovo investimento in Piemonte;
  • 3. già presenti in Piemonte che intendono realizzare un nuovo investimento iniziale6per diversificare funzionalmente la produzione esistente;

Si specifica che entro la data di erogazione dell’agevolazione le Micro, Piccole e Medie Imprese

  • dovranno risultare iscritte nel Registro delle imprese della Camera di Commercio;
  • dovranno possedere, per la sede destinataria dell’intervento, il codice ATECO 2007 primario ammissibile compreso tra quelli riportati nell’ Allegato 1 al bando.
  • In deroga alla regola generale, il codice ATECO primario ammissibile può essere anche attivato a conclusione dell’intervento nel caso in cui sia finalizzato ad avviare una nuova attività primaria nella sede destinataria dell’intervento.
  • L’attivazione del codice ATECO primario ammissibile dovrà essere dimostrata in occasione della
    rendicontazione finale dell’investimento, pena la revoca dell’agevolazione.

INVESTIMENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili in forma singola o combinata:

  • a) Investimenti in attivi materiali per un ammontare minimo di euro 100.000 (per Micro Imprese) di euro 200.000 (per Piccole imprese) e di euro 400.000 (per Medie imprese), da realizzare entro 24 mesi dalla data di concessione (più eventuale proroga), per la realizzazione di nuovi impianti di produzione di beni o servizi, centri direzionali, centri di ricerca e sviluppo;
  • b) Progetti di ricerca e sviluppo preordinati o connessi all’insediamento di nuovi impianti di produzione di beni o servizi, centri direzionali, centri di ricerca e sviluppo, per un ammontare minimo di euro 50.000 (per Micro Imprese) di euro 100.000 (per Piccole imprese) e di euro 200.000 (per Medie imprese), da realizzare entro 24 mesi dalla data di concessione (più eventuale proroga).

NUOVA OCCUPAZIONE

Gli investimenti di cui ai punti a) e b) dovranno obbligatoriamente generare “nuova occupazione”, entro 24 mesi dalla data di concessione, per un valore minimo di +1 ULA (Micro Imprese ) +2 ULA (Piccole Imprese) e di +3 ULA (Medie Imprese).

PIEMONTE TABELLA DI RIEPILOGO

COSTI AMMISSIBILI

I costi ammissibili per tipologia di investimento sono:

  • a) Investimenti in attivi materiali:
    • a.1 acquisto di immobili già esistenti;
    • a.2 opere murarie per la ristrutturazione di immobili. 
    • a.3 impianti, macchinari e attrezzature.
      Gli impianti connessi al risparmio energetico dovranno prevedere che la produzione di energia da fonti rinnovabili sia destinata all’autoconsumo. 
  • b) Progetti di Ricerca e Sviluppo:
    • b.1. spese per il personale
      (ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario nella misura in cui siano impiegati nel progetto di ricerca)
      nella misura minima del 60% dei costi complessivi ammissibili
    • b.2. apporti in natura assimilabili a prestazioni volontarie rese da titolari, soci e amministratori
      (da intendersi come attività di ricerca sul progetto)
      a valere unicamente sul cofinanziamento privato 
    • b.3. spese generali1 direttamente imputabili al progetto di ricerca,
      nella misura massima del 10% dei costi complessivi ammissibili
    • b.4. spese per strumentazioni e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto di ricerca
    • b.5. spese per materiali, forniture e prodotti analoghi, direttamente imputabili all'attività di ricerca, nel limite massimo del 10% dei costi complessivi ammissibili;
    • b.6. spese per servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini dell'attività di ricerca, compresi i servizi di ricerca contrattuale, le competenze tecniche ed i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne a prezzi di mercato, nel limite massimo del 10% dei costi complessivi ammissibili;

AGEVOLAZIONI

A) INVESTIMENTI IN ATTIVI MATERIALI:

L’agevolazione consiste in un prestito agevolato di importo fino al 100% delle spese ritenute ammissibili e con le seguenti
caratteristiche:

  • Durata: 84 mesi di cui eventualmente preammortamento di 12 mesi
  • Forma: rimborso con rate trimestrali posticipate
  • Composizione:

‐ 70% fondi regionali, a tasso zero (con un limite massimo di € 2.000.000)
‐ 30% fondi bancari

B) PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO:

L’agevolazione consiste in un prestito agevolato, di importo fino al 100% delle spese ritenute ammissibili e con le seguenti
caratteristiche:

  • Durata: 36 mesi senza preammortamento.
  • Forma: rimborso con rate trimestrali posticipate.
  • Composizione:

‐ 70% fondi regionali, a tasso zero (con un limite massimo di € 500.000)
‐ 30% fondi bancari

PROGETTI MULTIPLI

Nel caso di progetti multipli, riferiti a Investimenti in attivi materiali e a Progetti di ricerca e sviluppo, il limite di intervento di
Finpiemonte è da intendersi in modo cumulativo, ovvero pari a €2.000.000 complessivi.

CONTRIBUTO

L’intensità di aiuto non potrà superare:

  • il 20% dei costi ammissibili nel caso delle micro/piccole imprese;
  • il 10% dei costi ammissibili nel caso delle medie imprese.

ATTIVITA' AMMISSIBILI

PIEMEONTE ATTIVITA ECONOMICHE AMMISSIBILI 1

 PIEMEONTE ATTIVITA ECONOMICHE AMMISSIBILI 2

DOMANDE

Misura aperta, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Domande a sportello.

APPROFONDIMENTO

SCARICA I DOCUMENTI

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCOCHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO

 

 

 

.

.

.

 MISE IMPRESE SOCIALI 800 10m

 .

 .

CONTRATTI DI SVILUPPO IMPRESE AGROINDUSTRIALI BANNER 800 

 .

 .

INTERNAZIONALIZZAZIONE FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI 800

 .

 . 

LIQUIDITà 800

 .

 .

SABATINI PER ACQUISTO ATTREZZATURE 800

 .

 .

ANTICIPO FATTURE BANNER 800

 .

 .

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 800

 .

 .

ITALIA CONTRIBUTI HEADER960.LOGO.500

 .

 .

 VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN'ALTRA REGIONE? 

 .

VISITA I NOSTRI SITI REGIONALI:

LombardiaContributi.it

PiemonteContributi.it

VenetoContributi.it

ValledAostaContributi.it

LiguriaContributi.it

TrentinoAltoAdigeContributi.it

FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

EmiliaRomagnaContributi.it

ToscanaContributi.it

UmbriaContributi.it

MarcheContributi.it

LazioContributi.it

AbruzzoContributi.it

MoliseContributi.it

CampaniaContributi.it

PugliaContributi.it

BasilicataContributi.it

CalabriaContributi.it

SiciliaContributi.it

SardegnaContributi.it

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI


 
Logo Italia Contributi
® ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione