window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'G-7YHD30JE5L'); SARDEGNA: al via dal 4 aprile 2021 i prestiti alle Grandi Imprese Alberghiere. Finanziamenti agevolati fino al doppio della spesa salariare o al 25% del fatturato del 2019. Scadenza 31/12/2021. - Italia Contributi

SARDEGNA GRANDI IMPRESE ALBERGHIERESARDEGNA: al via dal 4 aprile 2021 i prestiti alle Grandi Imprese Alberghiere. Finanziamenti agevolati fino al doppio della spesa salariare o al 25% del fatturato del 2019.
FINALITÀ: si tratta di un prestito a condizioni di mercato per sostenere la resilienza e il riposizionamento competitivo nel mercato turistico nazionale ed internazionale delle grandi imprese alberghiere operanti in Sardegna che hanno subito una riduzione del fatturato sviluppato in Sardegna a causa della pandemia Covid-19, con eventuali ricadute anche sul mantenimento del livello occupazionale
OBIETTIVO: la richiesta di finanziamento può essere diretta a soddisfare sia esigenze di liquidità sia esigenze relative alla realizzazione di investimenti, in misura non superiore al 49% dell’importo totale richiesto.
BENEFICIARI: grandi imprese alberghiere e imprese che svolgono la propria attività immobiliare in favore di società di gestione delle strutture alberghiere facenti parte del medesimo gruppo.
RISORSE: € 60.000.000,00.
TERRITORIO AMMESSO: Regione Sardegna.
FINANZIAMENTO: l’importo del prestito concedibile non può essere superiore:
- al doppio della spesa salariale annuale del Soggetto beneficiario sostenuta in Sardegna per il 2019 o per l’ultimo anno disponibile, oppure
- al 25% del fatturato totale del Soggetto beneficiario sviluppato in Sardegna nel 2019.
MASSIMALE: l’importo del finanziamento non può comunque essere superiore a euro 15.000.000 per impresa unica.
DOMANDE: dal 2 aprile 2021, fino al 31/12/2021 o fino ad esaurimento fondi disponibili.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO SOTTOSTANTE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

 

 FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA

SARDEGNA LINEA PRESTITI GRANDI IMPRESE ALBERGHIERE

 

 

 

 

 

SARDEGNA LINEA PRESTITI GRANDI IMPRESE ALBERGHIERE

Fondo di Competitività per le imprese

  • Linea Prestiti Grandi Imprese Alberghiere
  • D.G.R. n. 64/23 del 18.12.2020 D.G.R. n. 6/15 del 19.02.2021
  • (Determinazione n. 1885/236 del 13.03.2021

FINALITÀ

Si tratta di un prestito a condizioni di mercato per sostenere la resilienza e il riposizionamento competitivo nel mercato turistico nazionale ed internazionale delle grandi imprese alberghiere operanti in Sardegna che hanno subito una riduzione del fatturato sviluppato in Sardegna a causa della pandemia Covid-19, con eventuali ricadute anche sul mantenimento del livello occupazionale

OBIETTIVO

La richiesta di finanziamento può essere diretta a soddisfare sia esigenze di liquidità sia esigenze relative alla realizzazione di investimenti, in misura non superiore al 49% dell’importo totale richiesto.

  • Non sono ammesse le richieste di prestito da utilizzare esclusivamente per effettuare investimenti o quelle che abbiano ad oggetto l’acquisto di partecipazioni

BENEFICIARI

Possono accedere agli interventi del Fondo Grandi Imprese Alberghiere le imprese classificate come “grandi imprese” sulla base dei parametri stabiliti dall’Allegato 1 del Regolamento (UE) n. 651/2014 del 17.06.2014, con unità operative ubicate in Sardegna e che, a causa della pandemia COVID-19, hanno subito una riduzione di fatturato riferito a dette unità (anche considerate cumulativamente) rispetto a quello conseguito nell’esercizio 2019, con eventuali ricadute anche sul mantenimento del livello occupazionale.

Il Soggetto richiedente deve risultare operante nei settori di attività identificati dai seguenti codici ATECO:

  • (I) Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione
    - Codice 55.10 “Alberghi e strutture simili”:
  • (L) Attività Immobiliari
    - Codice 68.20 “Affitto e gestione di immobili di proprietà o in leasing”.

In caso di attività di cui al codice ATECO (L) Attività Immobiliari - Codice 68.20 “Affitto e gestione di immobili di proprietà o in leasing”, il Soggetto richiedente deve svolgere la propria attività immobiliare esclusivamente in favore delle società di gestione delle strutture alberghiere del Gruppo di appartenenza.

RISORSE

€ 60.000.000,00.

SETTORI AMMISSIBILI

Sezioni individuate sulla base dei codici ATECO 2007

  • (I) ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE
    - codice 55.10 “Alberghi e strutture simili”;
  • (L) ATTIVITÀ IMMOBILIARI
    - codice 68.20 “Affitto e gestione di immobili di proprietà o in leasing”

TERRITORIO AMMESSO

Regione Sardegna.

FINANZIAMENTO

L’importo del prestito concedibile non può essere superiore:
- al doppio della spesa salariale annuale del Soggetto beneficiario sostenuta in Sardegna per il 2019 o per l’ultimo anno disponibile, oppure
- al 25% del fatturato totale del Soggetto beneficiario sviluppato in Sardegna nel 2019.

FINALITÀ DEL FINANZIAMENTO

I finanziamenti, concessi a condizioni di mercato, possono essere finalizzati:

  • A) al sostegno del fabbisogno di liquidità derivante dall’operatività aziendale della/e struttura/e ricettiva/e operante/i sul territorio regionale;
  • B) al sostegno del fabbisogno di liquidità di cui sopra e del fabbisogno finanziario derivante dalla realizzazione di investimenti nelle strutture localizzate sul territorio regionale, purché in misura non superiore al 49% dell’importo totale richiesto.

ESCLUSIONI

Non sono ammessi al finanziamento del Fondo Grandi Imprese Alberghiere i Piani che prevedono:

  • l’esclusiva realizzazione di investimenti;
  • l’acquisizione di partecipazioni o altre tipologie di strumenti finanziari;
  • l’acquisizione di strutture ricettive o immobili in genere in misura superiore al 10% del valore complessivo degli investimenti proposti.

Ai fini dell’ammissibilità al finanziamento del Fondo, le attività/azioni che il Soggetto richiedente intende porre in essere, illustrate nel Piano allegato alla domanda, non devono essere completamente realizzate/i alla data di emissione della determinazione di concessione del finanziamento.

MASSIMALE

L’importo del prestito concedibile a ciascuna impresa unica (intesa quale insieme delle imprese per le quali esiste almeno una delle relazioni previste dai regolamenti comunitari) non può essere superiore:

  • al doppio della spesa salariale annuale del Soggetto beneficiario sostenuta in Sardegna per il 2019 o per l’ultimo anno disponibile. Nel caso di imprese create dopo il 1° gennaio 2019, l’importo massimo del prestito non può superare la spesa salariale annua prevista per i primi due anni di attività
    oppure
  • al 25% del fatturato totale del Soggetto beneficiario sviluppato in Sardegna nel 2019

L’importo del finanziamento non può comunque essere superiore a euro 15.000.000 per impresa unica.

FORME TECNICHE DI INTERVENTO

  • Mutuo ipotecario di grado adeguato al profilo di rischio dell’operazione, o altre garanzie di pari o superiore qualità ed eventualmente personali;
  • Sale and lease-back finanziario immobiliare
  • Leasing finanziario immobiliare

CONDIZIONI DEL FINANZIAMENTO

I finanziamenti sono concessi a condizioni di mercato ed il tasso di interesse applicabile alle operazioni è determinato in misura fissa.

  • Il tasso fisso è determinato assumendo come parametro base di riferimento il tasso EURIRS, riferito alla durata dell'intervento e vigente alla data di sottoscrizione del contratto di finanziamento, maggiorato di uno spread.

GARANZIE

I finanziamenti sono assistiti da garanzie reali e/o personali in funzione dell’importo richiesto e del grado di rischio complessivo dell’operazione

A. MUTUO


IMPORTO

Commisurato al fabbisogno e nei limiti dell’importo massimo concedibile;

DURATA

  • Massimo 15 anni
    comprensivi di un periodo di pre-ammortamento non superiore a 36 mesi,
    per i finanziamenti destinati ad esigenze di liquidità
  • Massimo 20 anni
    comprensivi di un periodo di pre-ammortamento non superiore a 36 mesi,
    per i finanziamenti destinati anche alla realizzazione di investimenti

PERIODICITÀ DEI PAGAMENTI

Rate mensili

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Addebito automatico sul conto corrente dell’impresa beneficiaria, mediante rilascio del modulo SDD

TASSO

Fisso pari a EURIRS vigente alla data di sottoscrizione del contratto di mutuo maggiorato di uno spread determinato con la metodologia indicata dalla Comunicazione della Commissione Europea (2008/C 14/02) relativa alla revisione del metodo di fissazione dei tassi di riferimento e di attualizzazione

EROGAZIONE

  • In unica soluzione per il finanziamento destinato alle esigenze di liquidità
  • A stati di avanzamento lavori per la parte di finanziamento destinato alla realizzazione di investimenti

GARANZIE

Ipotecarie di grado adeguato al profilo di rischio dell’operazione o altre garanzie di pari o superiore qualità ed eventualmente personali.

  • Il complesso delle garanzie deve offrire una appropriata copertura del rischio di credito in funzione del merito creditizio accertato in istruttoria

B) SALE AND LEASE BACK FINANZIARIO IMMOBILIARE E LEASING FINANZIARIO IMMOBILIARE

Nel caso in cui l’impresa intenda richiedere il finanziamento nella forma tecnica del sale and lease back finanziario immobiliare o di leasing finanziario immobiliare, il corrispettivo per il contratto di leasing è pari al prezzo di acquisto dell’immobile sostenuto dal Soggetto gestore così come derivante dalla perizia di stima.

IMPORTO

Commisurato al fabbisogno di cui all’art.5, punto 2, nei limiti dell’importo massimo concedibile di cui all’art.5, punto 5

DURATA

  •  Massimo 15 anni comprensivi di un periodo di pre-ammortamento non superiore a 36 mesi, per i finanziamenti destinati ad esigenze di liquidità
  • Massimo 20 anni comprensivi di un periodo di pre-locazione di non superiore a 36 mesi, per i finanziamenti destinati anche alla realizzazione di investimenti

MAXI CANONE INIZIALE

Non inferiore al 5% dell’importo del contratto di leasing

RISCATTO FINALE

Di entità massima pari al 25% dell’importo del contratto di leasing

PERIODICITÀ DEI PAGAMENTI

Canoni mensili

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Addebito automatico sul conto corrente dell’impresa beneficiario, mediante rilascio del modulo SDD

TASSO

Fisso pari a EURIRS vigente alla data di sottoscrizione del contratto di leasing maggiorato di uno spread determinato con la metodologia indicata dalla Comunicazione della Commissione Europea (2008/C 14/02) relativa alla revisione del metodo di fissazione dei tassi di riferimento e di attualizzazione

EROGAZIONE

In unica soluzione alla stipula del contratto di acquisto dell’immobile e della sua contestuale concessione in leasing

GARANZIE

Garanzie personali e/o reali sulla base del merito creditizio accertato in istruttoria.

  • Il complesso delle garanzie deve offrire una appropriata copertura del rischio di credito in funzione del merito creditizio accertato in istruttoria

DOMANDE

Dal 2 aprile 2021, fino al 31/12/2021 o fino ad esaurimento fondi disponibili.

SCARICA I DOCUMENTI

 

 

FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

 

clicca quì per la pre fattibilita' gratuita per finaziamento liquidita' urgente

 

finanziamenti 800

  

 

LIQUIDITà 800

 

 

FINANZIAMENTI PRIVATI 800

 

 

SABATINI 2020 2024 800

  

NITO 2020 800

  

SLIDER FINANZIAMENTI AGEVOLATI 800

 

 

SMART START BANNER 800X115

 

 

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA

clicca quì per la pre fattibilita' gratuita per finaziamento liquidita' urgente

 

 


 
Logo Italia Contributi
®ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione